I segreti per uno scalping di successo

Raffaele Guerra

29/03/2012

27/08/2015 - 12:24

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Lo scalping nel forex è il trading veloce. Il trader che applica lo scalping opera in pochi secondi, fino ad un minuto.

La finalità dello scalping è quella di fare piccoli profitti esponendo il capitale a minimi rischi operando velocemente in chiusura e apertura.
Il vantaggio è quello di operare con leve più alte possibili, in modo da massimizzare il margine che si può ottenere da oscillazioni in range temporali di pochi secondi. Lo scalping si basa anche su movimenti di 2-3 pip quindi una leva elevata permette di avere profitti significativi per oscillazioni così limitate.

I segreti dello scalping

Ci sono molti sostenitori e oppositori dei sistemi di scalping nel forex. Non esiste un accordo di opinione anche tra persone che usano lo stesso sistema di scalping forex. Succede perché il successo di un sistema di scalping forex non dipende solo dalla professionalità dei promotori e dall’idea, realizzati nel sistema, ma anche da molti fattori esterni:

Scelta del broker. Molti uffici di intermediazione permettono lo scalping, ma possono ostacolare il lavoro del sistema di scalping, soprattutto se il deposito è piccolo;

Scelta della giusta politica di gestione del denaro. Molti investitori si aspettano profitti fantastici dal mercato forex e vogliono ottenere diverse centinaia per cento al mese. Per raggiungere tali obiettivi i trader spesso scelgono la dimensione del lotto, che rende il 30% e addirittura il 50% dal deposito. In questo caso, anche una transazione perdente può rovinare il sistema.

La professionalità di un investitore. Molti promotori puntualizzano nella descrizione del sistema che non sono necessarie conoscenze particolari per il trading, ed è vero, ma, almeno, è necessario conoscere le impostazioni del sistema e il terminale di trading MetaTrader. Esso vi aiuterà ad evitare errori stupidi, che potrebbero rovinare il sistema.

Si dovrebbe tener conto di diversi fattori importanti nello sviluppo del sistema di scambio per ottenere piccole quantità di profitto durante brevi intervalli di tempo (sistemi di trading scalping).
Il primo e, forse il principale, fattore è lo spread. Questo può rovinare fino al 20-30% del profitto del sistema. E se si aggiungono le azioni dei concessionari, dirette a distruggere il sistema, si può prevedere con elevata probabilità circa il 70% di perdita.
Il secondo fattore importante è costituito dagli errori multipli, che nascono nel tentativo di aprire o chiudere gli ordini del mercato. Per questo motivo molti sistemi di trading, che mostrano profitto a un test su dati storici, possono essere inutili e addirittura in perdita durante il trade reale.
Come sviluppare dunque un sistema che permetta di utilizzare lo scalping e di fare profitto allo stesso tempo?
Molti sistemi di scalping hanno limiti di tempo negli scambi. Se si dispone di uno sguardo sul diapason del movimento di valuta durante le cosiddette «ore tranquille» di mercato, vedrete che la devianza della valuta supera lo spread di diversi punti. È possibile risolvere questo problema in diversi modi.

Il primo modo è quello di fare trading notte e giorno, scegliendo valute, che attualmente corrispondono alle condizioni scalping, che si muovono nel canale di regressione lineare o sono nel canale piatto, limitata da linee di resistenza e supporto, per lungo tempo. Oppure si possono scegliere momenti di bassa volatilità del mercato, quando il breakout delle linee di resistenza o i limiti dei canali sono improbabili.

Il secondo modo è quello di impostare il sistema su un limite di tempo, ma al tempo stesso migliorare la qualità (precisione) di entrata e di uscita. Il miglioramento della qualità di ingresso può essere raggiunto per mezzo della formazione di canali di regressione lineare adattativi.

Se si utilizza un normale indicatore incorporato di regressione lineare o altri indicatori di regressione lineare, probabilmente si noterà che la disposizione delle linee di regressione lineare dipende dal numero di barre, prese per la formazione del canale. E ’anche facile notare che si possono formare molti di tali canali sul grafico. Quindi, quale canale è il più obiettivo? Il canale più preciso è quello in cui lo scarto quadratico medio è minimo e sta diventando ancora meno. Ci possono essere diversi di questi canali sul grafico, e si descriveranno i corridoi di movimento della valuta con maggiore precisione. L’indicatore LR-Channel rileva automaticamente tutti i canali di regressione lineare sul grafico e scegliere solo quei canali con lo scarto quadratico medio minimo e sta diventando ancora meno.
Tale canale vi aiuterà a individuare i punti di entrata e di uscita più precisi rispetto al canale di regressione lineare standard o al canale piatto.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories