Fca e Ferrari presto a Wall Street, parola di Marchionne. E su Renzi: «E’ la direzione giusta per l’Italia»

Alessandro Iacopini

11 Novembre 2014 - 17:55

condividi
Facebook
twitter whatsapp

La quotazione di FCA avverrà insieme all’emissione del bond convertendo. Il flottante in borsa sarà attorno al 20%. Su Renzi: «giusta direzione».

Sergio Marchionne rompe finalmente gli indugi e annuncia importanti novità per la FCA a margine della presentazione della nuova 500X, il crossover del Lingotto:

«Il convertendo Fiat e il collocamento delle azioni Fca negli Stati Uniti è probabile che avvenga in simultanea, prima di Natale».

Marchionne ha specificato che il flottante da collocare a Wall Street potrebbe essere attorno al 20%. Subito dopo, invece, inizieranno i preparativi per lo sbarco in Borsa di Ferrari:

“L’Ipo della Ferrari sarà tra il secondo e il terzo trimestre 2015”.

Fca ha debuttato a Wall Street lo scorso 13 ottobre dopo il perfezionamento della fusione di Fiat con Fiat Investments in Fca, società di diritto olandese, con sede legale ad Amsterdam e sede fiscale a Londra. Per la Fiat si è così chiusa una storia di 115 anni che lo legava a Torino, città natale, e all’Italia:

«A un mese dal debutto in Borsa siamo soddisfatti che il mercato abbia capito la razionalità della nostra mossa».

Marchionne ha parlato anche del Premier Renzi:

“Una cosa di cui sono assolutamente convinto, per quanto uno possa criticare certe scelte, è che la direzione è quella giusta. Renzi deve andare avanti e portare avanti il suo progetto di riforma. Glielo sta dicendo il mondo intero, facciamolo andare avanti”

Sulla nuova auto Marchionne ha detto:

“La 500X rappresenta l’inizio della nuova fase di sviluppo del gruppo, collegata al resto della Chrysler. È la prima architettura che abbiamo messo a punto insieme con Jeep, il primo frutto della collaborazione tra le due aziende”.

L’Ad di FCA ha parlato anche dello stabilimento di Melfi:

“Per Melfi la 500X è essenziale: senza questa auto per lo stabilimento di Melfi ci sarebbe stato poco da fare. Il futuro sono la 500X e la Jeep Renegade, costruita anch’essa a Melfi".

Argomenti

# Italia
# Fiat

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories