Facebook, accedi subito senza password: ecco come

Facebook accedi subito con un tocco senza dover inserire né email né password: i passaggi da compiere per un login istantaneo.

Facebook, accedi subito senza password: ecco come

Accedi a Facebook usando ancora l’indirizzo email e la password, ma hai di recente visto un tuo amico entrare nel suo profilo con un solo tocco e ti stai chiedendo in che modo ci sia riuscito. No, non è un mago e non ha nemmeno una versione dell’app più aggiornata rispetto alla tua, semplicemente sta sfruttando una funzione presente già da un po’ sia lato mobile che in versione desktop.

La questione relativa al login Facebook è molto dibattuta in rete, dal momento che il social network di Mark Zuckerberg è uno dei siti più visitati al giorno e una delle app più utilizzate su smartphone e tablet. Va da sé che digitare le proprie credenziali per ogni accesso può alla lunga pesare, soprattutto se si ha l’abitudine di aprire il profilo più volte nell’arco della stessa giornata.

Nella nostra guida spiegheremo come entrare su Facebook senza password, illustrando i passaggi da compiere per effettuare il login con un solo tocco. Al termine del tutorial si avranno tutte le conoscenze necessarie per implementare l’accesso rapido sia sul telefono che sul computer, grazie al quale si potrà risparmiare tempo prezioso.

Facebook accedi con un tocco

Accedere a Facebook con un tocco è più semplice di quanto si pensi. Se si usa il telefono consigliamo di disinstallare l’app e di reinstallarla, per essere certi al 100% che l’operazione venga portata a termine con successo. Quando abbiamo disinstallato e reinstallato l’applicazione, pigiamo sull’icona di Facebook per eseguire il primo accesso al profilo inserendo il telefono o l’indirizzo email, la password e pigiando sul tasto Accedi.

Nella nuova schermata visualizzata, intitolata Salva le tue informazioni di accesso, viene mostrato il messaggio che segue: “La prossima volta che effettuerai l’accesso su questo telefono, ti basterà toccare l’immagine del profilo invece di digitare la password”. Per accettare occorre un semplice tap sul pulsante OK. D’ora in avanti, quando si vorrà accedere a Facebook sarà sufficiente un tocco sull’immagine del profilo anziché digitare l’email e/o la password.

Se invece si sta usando il computer, per prima cosa bisogna eseguire il logout (clic sull’icona della freccia giù, quindi selezionare Esci). Una volta che ci si è disconnessi dal profilo effettuare di nuovo l’accesso inserendo le credenziali usate per il login. A questo punto, nella parte superiore della pagina iniziale compare l’avviso Memorizza password e il seguente messaggio: “La prossima volta che accedi a questo browser, clicca sulla tua immagine del profilo invece di digitare la password”.

Per abilitare l’accesso con un tocco è sufficiente cliccare sul tasto OK, posizionato appena sotto il messaggio presente nell’avviso. Le prossime volte che si effettuerà il login Facebook il sistema chiederà di cliccare sull’immagine del nostro profilo.

Come la logica vuole, Facebook consente di tornare alle impostazioni predefinite. Indipendentemente dal dispositivo in uso (telefono o computer), per accedere di nuovo con la password bisogna rimuovere il profilo memorizzato per l’accesso rapido cliccando (o con un tap se si ha in mano il cellulare) sulla x posizionata in alto a sinistra del riquadro.

A questo proposito, invitiamo gli utenti più sbadati a riconsiderare l’utilizzo della password per l’accesso anziché il semplice tocco sull’icona dell’immagine, funzione che rende il login da una parte immediato ma dall’altra meno sicuro. Infatti, è risaputo che tra i metodi per spiare Facebook ci sia il banale “furto” temporaneo del telefono: al malintenzionato sarebbero sufficienti pochi minuti per accedere agevolmente al profilo se non sono state abilitate né la protezione del blocco schermo né la password di Facebook.

Se si teme di essere spiati e si ha la cattiva abitudine di lasciare il telefono distante in alcuni momenti della giornata, rinnoviamo l’invito ad aumentare la protezione del dispositivo e dei propri dati sensibili. In tal senso, può essere molto utile la lettura del nostro approfondimento sulle migliori app di autenticazione per Android e per iPhone.

Facebook accedi come visitatore

Chi l’ha detto che accedere a Facebook senza account sia impossibile? Trattandosi di un’operazione abituale, molti utenti dimenticano che l’accesso a Facebook può avvenire anche senza iscrizione. Così come accade per Twitter, non si è obbligati a registrare un account per visualizzare i post di un profilo pubblico che si è soliti seguire nel corso della giornata o che si vuole visitare per la prima volta dopo averne sentito parlare alla televisione.

Poniamo il caso di avere la curiosità di scoprire gli ultimi post pubblicati da Vasco Rossi su Facebook. Trattandosi di un personaggio famoso l’operazione è molto semplice. Innanzitutto apriamo il browser Internet (Chrome o Safari, per esempio) e digitiamo la parola chiave Vasco Rossi Facebook, pigiando poi sul tasto Invio della tastiera per avviare la ricerca. Il primo risultato che compare corrisponde al profilo ufficiale Facebook del noto cantautore italiano, quindi ci clicchiamo sopra.

Importante: prima di compiere la ricerca di un qualsiasi profilo Facebook che si intende visitare in incognito è necessario eseguire la disconnessione dal proprio profilo.

Come si può vedere dalla foto qui sotto, Facebook consente a tutti di visualizzare un profilo pubblico, oltre a leggere gli ultimi post della persona o della fanpage desiderata. Dopo alcuni secondi però compare l’avviso Vedi altri contenuti di [nome utente] su Facebook, in cui si chiede al visitatore ospite di accedere con le proprie credenziali oppure effettuando la registrazione di un nuovo account.

In realtà, si può tranquillamente continuare la navigazione su Facebook in qualità di ospite anche dopo la comparsa dell’avviso generico del social network, sarà sufficiente cliccare sul link Non ora posizionato sotto il bottone Crea account.

In qualità di visitatore in incognito, Facebook non consente di aggiungere commenti né interagire con il classico Mi piace o una condivisione. Le interazioni sono infatti abilitate soltanto per gli utenti che hanno effettuato l’accesso al proprio profilo social in maniera corretta.

L’accesso a Facebook senza account è possibile anche da telefono, purché si compia la ricerca del profilo da visitare di nascosto tramite il browser Internet Android o iOS. Inoltre, contrariamente alla raccomandazione di prima (valida soltanto se si utilizza il computer), non si è obbligati a effettuare il logout dall’app, in quanto la versione browser e quella mobile sono slegate tra di loro. Ciò significa che se anche si è connessi tramite l’app, quando si accede al sito facebook.com da browser il sistema chiede di effettuare il login o la registrazione.

Dunque, per accedere a Facebook senza credenziali da mobile bisogna aprire il browser Internet che si è soliti utilizzare per le ricerche su Google o Bing (i due motori di ricerca più famosi), quindi si effettua la ricerca del profilo seguendo la logica del nome e cognome accompagnati dalla parola chiave Facebook e si clicca sul primo risultato utile. Nell’immagine qui sotto è possibile vedere la pagina principale del profilo ufficiale Facebook di Vasco Rossi.

Dopo uno scroll il sistema mostra in automatico una piccola finestra con il seguente avviso: “[nome utente] è su Facebook. Per entrare in contatto con [nome utente] effettua l’accesso o crea un account”. Anche in questo caso, il social network fondato da Mark Zuckerberg ci chiede di eseguire il login o di registrare un nuovo account per proseguire nella visita del profilo desiderato. A differenza del messaggio mostrato sul computer non compare il link Non ora, in sostituzione del quale però c’è la classica x per chiudere una qualunque schermata.

Per proseguire nella visione del feed è sufficiente dunque toccare la x, in modo da chiudere l’avviso e declinare l’invito di Facebook a eseguire il login o la registrazione di un nuovo profilo. Anche da mobile, se si effettua l’accesso a Facebook da ospite non si ha alcuna possibilità di interagire con gli altri utenti né con i post pubblicati dal profilo o dalla pagina che abbiamo scelto di aprire.

Aumentare il livello di protezione

Come accennato prima, accedere a Facebook subito con un click o un tocco consente di velocizzare le operazioni di login ma allo stesso tempo indebolisce la sicurezza dell’account nell’eventualità che un malintenzionato entri in possesso del telefono o del computer. Per questo motivo, consigliamo di utilizzare l’accesso rapido soltanto se si è certi che il dispositivo in uso rimanga sotto il proprio controllo 24 ore su 24.

Se si usa prevalentemente l’app di Facebook consigliamo di aggiungere un PIN o una password per sbloccare lo schermo. Agli utenti che hanno difficoltà a trovare una parola di accesso sicura suggeriamo la lettura dell’approfondimento su come cambiare password Gmail, dove spieghiamo in maniera dettagliata come creare una password a prova di hacker.

Inoltre, al fine di aumentare la consapevolezza delle pratiche messe in atto dai cybercriminali così come dagli utenti comuni, invitiamo alla lettura delle guide dove illustriamo le tecniche esistenti per spiare WhatsApp e per spiare un profilo Instagram.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories