Euro/Dollaro: segnali multipli e gestione del trade

Nicola D’Antuono

20 Marzo 2019 - 20:00

condividi

Aumentare le probabilità di successo e generare profitti consistenti con i segnali di trading incrociati

Euro/Dollaro: segnali multipli e gestione del trade

Fare trading con i segnali multipli vuol dire spostare significativamente le probabilità a proprio vantaggio nell’ottica di un’operatività di breve termine. I segnali multipli, o incrociati, sono caratterizzati dalla presenza di due o più candlestick setup (pin bar, reversal bar, inside bar, etc.) e/o pattern grafici più ampi, come i triangoli, i ledge, le flag e così via. Inoltre, possono diventare segnali ancor più solidi se sussistono altre indicazioni tecniche molto precise relativamente al trend e/o ai livelli chiave del mercato. Oggi andiamo a dare un’occhiata a dei segnali multipli comparsi sul Forex, per la precisione sul tasso di cambio più tradato al mondo: EUR/USD.

Il grafico mostrato in alto sul cambio Euro/Dollaro, time frame a 4 ore, mostra un bearish trend di fondo, che a un certo punto viene interessato da un pullback fisiologico. I prezzi, però, non riescono a sfondare la resistenza di breve periodo posta intorno a 1,1520 – 1,1530, nonostante dalla pin bar apparsa sui minimi relativi sia avvenuta una reazione bullish convincente. Si può notare la presenza di inside multiple all’interno di una long candle con entrambe le code pronunciate (chiaro segnale di indecisione degli operatori finanziari sulla direzione da imprimere al cambio in questione).

All’improvviso avviene il breakout della resistenza, con i prezzi che si spingono temporaneamente fino in area 1,1550 dalla quale però avviene una pesante svendita che riporta la quotazione verso il basso. Si forma una netta pin bar! E’ un segnale short notevole, accompagnato dal falso breakout delle inside multiple e dalla bull trap sulla resistenza. L’entrata short può avvenire intorno al prezzo di apertura della pin bar o “a mercato” dopo la formazione della stessa, considerata la chiusura estrema. Nelle sedute successive i prezzi scenderanno vistosamente fino in area 1,1330, offrendo una ghiotta occasione di profitto.

Alla prossima pillola!

Nicola D’Antuono

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.