Erasmus Plus, tirocini per operatori sanitari: come candidarsi? I requisiti

Stefania Manservigi

30 Maggio 2016 - 09:30

Il programma Erasmus Plus offre ai giovani in possesso dei requisiti necessari la possibilità di tirocini all’estero per operatori sanitari. Ecco tutte le indicazioni per candidarsi.

Erasmus Plus, tirocini per operatori sanitari: come candidarsi? I requisiti

Il programma Erasmus Plus offre ai giovani la possibilità di tirocini all’estero come operatori sanitari.
Al via, infatti, il progetto «Professioni Socio Sanitarie in Europa» che è finanziato proprio da Erasmus Plus ed è rivolto ai giovani che siano in possesso dell’attestato di qualifica professionale di Operatore Socio sanitario e/o Operatore Socio assistenziale.
Il progetto mette a disposizione borse di studio che consentiranno di svolgere un tirocinio formativo/lavoratirbo all’estero presso strutture sanitarie entro un anno dal rilascio del titolo.
Come candidarsi? Quali sono i requisiti? Di seguito tutte le informazioni per chi fosse interessato alla possibilità di svolgere all’estero un tirocinio come operatore sanitario.

Erasmus Plus, tirocini per operatori sanitari: i requisiti
Come abbiamo già accennato in precedenza potranno fare domanda per svolgere all’estero i tirocini come operatori sanitari i giovani in possesso dell’attestato di qualifica professionale di Operatore Socio sanitario e/o Operatore Socio assistenziale.
Per poter partecipare al progetto finanziato da Erasmus Plus sono necessari però anche altri requisiti.
Nello specifico potranno presentare domanda coloro che siano in possesso anche dei seguenti requisiti:

  • avere la residenza in Italia;
  • avere un’età compresa tra i 20 ed i 32 anni compiuti alla data di presentazione della candidatura;
  • come già annunciato essere in possesso di un attestato di qualifica conseguito da non più di un anno presso Istituti - Centri di Formazione professionale del territorio nazionale, per le seguenti figure professionali di OSS - Operatore socio sanitario (percorso formativo di 900-1000h); OSA - Operatore socio assistenziale (percorso formativo di 700h); OSA-Operatore socio Assistenziale per l’infanzia, o per le demenze, per l’handicap, per gli anziani; Assistente Domiciliare e dei Servizi tutelari–ADEST; Operatore Addetto all’assistenza delle persone diversamente abili; Operatore Tecnico dell’assistenza che ha superato percorsi di riqualificazione in OSS - Operatore Socio Sanitario (percorso di riqualificazione di 420h).

Erasmus Plus, tirocini per operatori sanitari: come funziona?
I tirocini formativi attivati con il progetto finanziato da Erasmus Plus per operatori sanitari sono 8 e da svolgersi nei Paesi esteri interessati.
Nello specifico i paesi destinatari sono Spagna (Siviglia), Francia (Bordeaux o Perpignano), Portogallo (Lisbona) e Irlanda del Nord (Derry -UK).
La durata dei tirocini è di 60 giorni.
Per quanto riguarda i costi di assicurazione, viaggio, alloggio, trasporti locali e vitto all’estero questi sono interamente coperti dal progetto. E’ inoltre previsto e compreso un corso intensivo di lingua OLS e il rilascio del certificato Europass Mobility ed ECVET.

Erasmus Plus, tirocini per operatori sanitari: come candidarsi?
Per presentare la domanda per candidarsi alla possibilità di svolgere un tirocinio formativo all’estero per operatori sanitari occorre collegarsi al portale soformav.it.
Il termine ultimo previsto per candidarsi è il 24 giugno 2016.

Argomenti

Iscriviti a Money.it

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo