Epilazione laser e luce pulsata: cos’è, costo, come funziona

23 Maggio 2021 - 16:07

condividi

Cosa sapere sulla epilazione laser e a luce pulsata: differenze, costi e quali sono i migliori dispositivi per l’epilazione fai-da-te.

Epilazione laser e luce pulsata: cos'è, costo, come funziona

Cosa bisogna sapere sulla epilazione laser e epilazione a luce pulsata? Costa di più recarsi in un centro estetico, dal medico o acquistare un dispositivo domestico? Queste e altre domande sorgono ormai da qualche anno con l’arrivo della bella stagione, quando i corpi si scoprono e prende campo un’abitudine - quella della depilazione - che coinvolge circa l’80% delle donne e oltre il 60% degli uomini.

Le moderne tecnologie hanno permesso a molte donne e uomini di disfarsi dei peli indesiderati attraverso dispositivi di depilazione durevole o permanente, evitando fastidiose cerette o sessioni di rasatura. In particolare sono due le tecniche di depilazione definitiva più utilizzate (in questo articolo escludiamo l’antichissima tecnica indiana): l’epilazione laser e quella a luce pulsata. Contrariamente a quanto si possa pensare, si tratta di due metodi differenti fra loro, come diversi sono i luoghi e i periodi in cui è consigliato effettuarli.

Cos’è l’epilazione laser

L’epilazione laser è una tecnologia sicura che permette di rimuovere baffetti, sopracciglia e peli indesiderati su gambe, braccia e anche zone delicate come pube e ascelle.

Con lunghezze d’onda specifiche per i diversi tipi di pelle, l’epilazione laser agisce sul fusto del pelo e sulla sua radice provocando l’assottigliamento e quindi il diradamento della peluria. È indicata anche per il trattamento di patologie legate al bulbo pilifero, che spesso finisce per danneggiarsi in seguito a ripetute depilazioni manuali.

Ci si può sottoporre a depilazione permanente laser presso gli studi medici e, da qualche anno, anche nei saloni estetici certificati. Non ci sono particolari controindicazioni.

Il prezzo a seduta varia tra i 30 e i 50 euro per le zone più ridotte e dagli 80 a 100 euro per quell più estese. Ogni zona, in media, ha bisogno di 8 o 10 sedute.

Cos’è l’epilazione a luce pulsata

L’apparecchio per l’epilazione a luce pulsata emette una luce policromatica ad alta intensità (IPL) che aumenta la temperatura nella zona interessata quando colpisce la melanina del pelo. In questo modo il bulbo pilifero degenera e non ricresce.

L’epilazione a luce pulsata può essere effettuata presso studi medici e centri estetici, ma a differenza di quella laser esistono anche dei dispositivi fai-da-te.

Prima di procedere all’acquisto, tuttavia, è consigliabile fare qualche seduta presso un centro specializzato, in modo da monitorare eventuali effetti collaterali.

I migliori epilatori a luce pulsata

Caratteristiche importanti cui bisogna fare attenzione durante il processo di acquisto di un depilatore a luce pulsata sono: la possibilità di selezionare diverse intensità, la lunghezza d’onda (che dev’essere tra 590 e 1.200 nm) e il numero totale degli impulsi.

1) Il primo dispositivo che proponiamo è uno fra i più completi, realizzato da un marchio affidabile come Philips. Secondo la descrizione del prodotto si tratta di una lampada ad alte prestazioni che assicura oltre 250.000 impulsi di luce. È dotato del sensore SmartSkin che individua l’impostazione luminosa più adatta al tipo di pelle. Tre le testine ergonomiche in dotazione.

2) Il secondo prodotto promette quasi un milione di flash, che dovrebbero renderlo utilizzabile per 20 o 30 anni. Cinque i livelli di energia adattabili a diversi tipi di carnagione e a diverse soglie di sopportazione del dolore. Due le testine intercambiabili.

3) L’epilatore a luce pulsata della Eme assicura mezzo milione di impulsi di luce con 5 diverse impostazioni di intensità. Efficace su qualsiasi tonalità di peli tranne che su quelli di colore bianco, grigio, biondo chiaro o rosso. Non è consigliato per pelli molto scure.

Quando la depilazione è definitiva

Quando la depilazione di una determinata area si può dire definitiva? Il numero di trattamenti necessari alla depilazione permanente di una determinata area varia in base a fattori come assetto ormonale, tipo di pelle, caratteristiche dei peli ed età. In generale, solitamente sono necessarie 8-10 sedute da 15-60 minuti l’una distanziate da tre o quattro settimane.

Già dopo le prime sedute la ricrescita è più debole e diradata.

Come prepararsi all’epilazione laser e luce pulsata

Il trattamento con luce pulsata non è adatto a tutti i tipi di pelle. Ad esempio, è inutile per chi presenta un basso contrasto fra carnagione e peluria. In ogni caso bisogna effettuarla lontano dai periodi estivi, anche perché è probabile la formazione di macchie cutanee in seguito al danneggiamento della melanina. È raccomandato l’uso di occhiali protettivi.

La depilazione laser non presenta particolari controindicazioni per la salute. Ci sono però condizioni che ne rafforzano l’efficacia. Garantisce infatti risultati migliori con una peluria in fase di crescita e che sia di colore scuro su carnagione chiara. Dopo ogni seduta è importante evitare di esporre al sole le parti trattate.

Argomenti

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Iscriviti a Money.it

Money Stories