Eli Zero è l’utilitaria elettrica nata dalla start-up californiana Eli Electric, ma concepita in Cina, che ora è disponibile online.

Dopo essere stata presentata al CES di Las Vegas nel 2017, da prototipo si è trasformata in una vera auto pronta per muoversi nel traffico e la casa automobilistica ha avviato la campagna di crowdfunding per svilupparla.

Eli Zero è una city car completamente elettrica che ricorda molto la Renault Twizy e la Smart ForTwo, una somiglianza che non le ha fatto guadagnare la simpatia di chi dal CES si sarebbe atteso qualcosa di davvero nuovo. Comunque il prezzo proposto è inferiore alla tedesca.

Eli Zero, caratteristiche della city car elettrica

Piccola nelle dimensioni, la Eli Zero ha un abitacolo lungo 225 centimetri e un vano per i bagagli da 160 litri. Rigorosamente a due posti, come le altre utilitarie a cui si ispira, ha un’autonomia perfetta per la città che va dai 65 ai 120 chilometri con una ricarica.

Il motore da 4 kW la spinge alla velocità massima di 50 km/h, un’altra caratteristica che la contestualizza esclusivamente nei centri urbani.

Per conformazione e caratteristiche, la piccola Eli Zero può essere utilizzata anche da flotte di car sharing elettrici, che ora più che mai possono avere l’importante ruolo di volano della mobilità a batteria.

Eli Zero, prezzo e uscita

La start-up californiana ne produrrà inizialmente soltanto 100 esemplari, e al momento è ordinabile su Indiegogo. Per la fase di crowdfunding, il prezzo è di 7.699 dollari, circa 6.300 euro, mentre nella fase successiva il prezzo salirà a 10.900 dollari, circa 8.900 euro.

Da quando sono state aperte le ordinazioni, seppure non sia stata specificata la data di consegna, la start-up ha raccolto già più di 20.000 dollari di ordini.