Earth Overshoot Day 2021: cos’è, significato e quando cade in Italia

29 Luglio 2021 - 12:18

29 Luglio 2021 - 12:20

condividi

La Terra ha i giorni contati? I dati dell’Earth Overshoot Day che cade il 29 luglio confermano che l’umanità ha già esaurito le risorse naturali dell’anno. Ecco cosa significa e a che punto è l’Italia.

Earth Overshoot Day 2021: cos'è, significato e quando cade in Italia

Il 29 luglio è l’Earth Overshoot Day 2021 (“Giornata del Sovrasfruttamento della Terra”), cosa significa? Niente di buono per la Terra, purtroppo: questa particolare giornata indica infatti la data in cui l’umanità ha terminato le risorse naturali disponibili prodotte dalla Terra per l’anno in corso. Per i mesi restanti manteniamo il nostro deficit ecologico attingendo alle risorse locali e accumulando anidride carbonica nell’atmosfera.

La Terra è al collasso? Non proprio, ma i dati dell’Earth Overshoot Day non fanno sorridere dato che abbiamo terminato le risorse riservate dal pianeta Terra in soli 7 mesi, prima del previsto rispetto agli anni precedenti. E se ci concentriamo sull’Earth Overshoot Day dell’Italia, il quadro è ancora meno roseo, visto che il nostro Paese ha esaurito le risorse naturali già il 13 maggio. A rivelare la drammatica sentenza è il Global Footprint Network, l’organizzazione di ricerca internazionale che ha l’incarico di monitorare l’impatto ecologico dell’uomo sul pianeta.

L’Earth Overshoot Day anticipato segna un altro anno nero per la Terra e una sconfitta pesante per l’essere umano che, ventun anni dopo essersi affacciato al nuovo millennio, non ha ancora trovato un modo efficace di arginare il cambiamento climatico, esaurendo e stressando sempre più uno dei pianeti più preziosi e rari dell’intero sistema solare.

Earth Overshoot Day: cos’è e come si calcola

Il Global Footprint Network tiene conto di tre elementi nel delineare la propria statistica, basati sulla domanda di risorse di un Paese: il modo in cui vengono edificate le città, come viene fornita l’energia e come gli stessi cittadini si nutrono e il numero di abitanti presenti.

La data dell’Earth Overshoot Day cambia ogni anno. Per determinarla viene calcolato il numero di giorni di quell’anno in cui la biocapacità della Terra è sufficiente per fornire l’impronta ecologica dell’umanità. Il resto dell’anno corrispondere all’overshoot (“superamento”, “andare oltre”) globale.

Viene calcolato dividendo la quantità di risorse ecologiche che la Terra è in grado di generare in quell’anno per l’impronta ecologica dell’uomo (ossia la domanda dell’umanità per quell’anno) moltiplicato per 365, cioè i giorni in un anno.

Biocapacità del pianeta / Impronta ecologica dell’umanità x 365 = Earth Overshoot Day

Il calcolo tiene conto del fatto che l’impronta ecologica e la biocapacità sono attualizzate all’anno in corso, utilizzando i dati più recenti provenienti da altre fonti, come il Global Carbon Project. Anche una variazione di pochi punti percentuali può spostare la data dell’Earth Overshoot Day di un buon numero di giorni.

Earth Overshoot Day 2021 in Italia: date Paese per Paese

Ma si può anche calcolare il giorno del superamento della Terra dei singoli Paesi, che equivale alla data in cui cadrebbe l’Earth Overshoot Day se tutta l’umanità consumasse come le persone che vivono in quella determinata nazione.

L’infografica che mostra le varie date dell’Earth Overshoot Day per Paese

I dati trasmessi dal Footprint Network ci dicono che se tutta l’umanità avesse l’impronta ecologica e la biocapacità dell’Italia l’Earth Overshoot Day cadrebbe il 13 maggio 2021. I Paesi con il giorno di superamento della Terra più lontano sono:

  • Ecuador 7 dicembre 2021
  • Birmania 8 dicembre 2021
  • Guinea 14 dicembre 2021
  • Chad 16 dicembre 2021
  • Indonesia 18 dicembre 2021
  • Sao Tomé e Principe 27 dicembre 2021

Se il mondo vivesse come il Qatar le risorse naturali globali di un anno intero si sarebbero già esaurite entro il 9 febbraio 2021, Lussemburgo entro il 15 febbraio ed Emirati Arabi Uniti entro il 7 marzo.

Nella lista dell’Earth Overshoot Day 2021 non ci sono tutti i Paesi. L’India ad esempio non è nell’elenco delle nazioni che consumano risorse più velocemente di quanto la Terra potrebbe gestire. Infatti, mentre se ogni essere umano vivesse come gli americani ci vorrebbero 5 pianeti Terra, 9.2 se vivessimo come in Qatar e 2,6 Terre se tutti vivessero come gli Italiani.

L’obiettivo mondiale è tuttavia lontano dall’essere raggiunto: Steps to #MoveTheDate è una campagna creata a hoc con suggerimenti e strategie utili per spostare l’Earth Overshoot Day e vede al centro diversi fattori fondamentali su cui intervenite tra cui cibo, città, popolazione, energia e pianeta. La situazione è chiaramente peggiorata nel corso degli anni, con un lento spostamento della data in questione da fine anno (nel 1971 eravamo al 21 dicembre, nel 1980 al 4 novembre, nel 1990 al 13 ottobre) ai mesi estivi, con la perdita di un mese ogni 10-5 anni.

Argomenti

# Spazio

Iscriviti a Money.it