Digital Transformation: 3 casi di successo da cui trarre ispirazione

Seedble

23 Giugno 2021 - 11:14

condividi

La trasformazione digitale porta le aziende ad un nuovo livello di crescita. Scopriamo insieme come alcune grandi organizzazioni hanno implementato e governato con successo processi di digital transformation, facendo dell’innovazione un vantaggio competitivo.

Digital Transformation: 3 casi di successo da cui trarre ispirazione

Un rapido ripasso: cos’è la digital transformation?

La Digital Transformation consiste nel ridisegnare l’offerta del proprio business, sfruttando le tecnologie digitali per renderla più competitiva e più aderente alle aspettative del mercato.

Anche se spesso assimilata alla componente tecnologica, la Digital Transformation è, in realtà, soprattutto un mindset per affrontare l’innovazione e l’evoluzione delle organizzazioni.
Diventare un’organizzazione digitale significa quindi anche puntare su competenze e visione delle persone, facendo in modo che il cambiamento si propaghi come in centri concentrici, dall’interno verso l’esterno.
Da questo punto di vista, gli effetti della trasformazione digitale possono essere apprezzati su diversi livelli del funzionamento di un’organizzazione: il modo in cui lavorano i dipendenti, il funzionamento dei processi aziendali e i processi di raccolta, analisi e utilizzo dei dati.

Per avviare la Digital Transformation un’organizzazione deve essere pronta a mettersi in gioco e a procedere per esperimenti e, talvolta, fallimenti. All’inizio, rinunciare ai processi aziendali conosciuti e radicati, può sembrare una vera follia, ma è, in realtà, una necessità indotta da un’epoca come quella attuale in cui le tecnologie digitali interpretano un ruolo fondamentale.

Esempi di trasformazione digitale di successo:

  • AUDI
    È difficile immaginare un’industria più “analogica” di quella automobilistica, ma, nonostante questo, AUDI ha avviato un progetto per entrare prepotentemente nel mondo digitale con i suoi nuovi servizi, diventando uno degli esempi di trasformazione digitale di maggior successo.

Nel 2013, infatti, l’azienda ha introdotto una nuova e innovativa tipologia di showroom sotto il nome di Audi City. L’idea è di creare micro-showroom per presentare l’intero catalogo di modelli disponibili anche in quei centri urbani dove non possono esistere concessionarie tradizionali per motivi dimensionali. Questi spazi, dunque, permettono di scoprire e acquistare nuovi modelli di automobile anche durante una semplice passeggiata per i negozi del centro città, rendendo l’esperienza del cliente più accessibile e piacevole.

Digital Transformation: 3 casi di successo da cui trarre ispirazione

Nelle concessionarie Audi City è possibile la configurazione avanzata dell’auto utilizzando schermi interattivi a grandezza naturale. È prevista anche l’integrazione con tablet e smartphone del cliente per assicurare un’esperienza ancora più immersiva e interattiva (i visitatori dello showroom possono, ad esempio, guardare gli interni dell’auto o persino osservarne il movimento e ascoltare il vero suono del motore).
Inoltre, grazie alla maggiore vivibilità dello spazio dello showroom, Audi City può diventare anche la location di forum di discussione e mostre, il che incide senz’altro positivamente sul posizionamento del brand.

All’interno di questa concessionaria in versione 2.0 sono esposte permanentemente solo 4 vetture (con un notevole risparmio per l’azienda) e, grazie all’utilizzo delle nuove tecnologie, le vendite sono aumentate del 60% rispetto agli showroom tradizionali.

Obiettivi raggiunti con la Digital Transformation: riduzione dei costi, brand awareness, incremento delle vendite.

  • NIKE
    NIKE, colosso nel settore delle calzature sportive, ha iniziato ad investire nello sviluppo di applicazioni per smartphone, utilizzando tecnologie avanzate basate su algoritmi di raccomandazione e machine learning.

L’azienda ha creato, tra le altre, un’applicazione mobile che aiuta a scegliere le scarpe da acquistare in base a una scansione della gamba che crea una versione virtuale del piede basata su 13 punti di mappatura, permettendo di stabilire qual è il modello di sneaker più adatto a quella certa conformazione fisica. Oltre a garantire una migliore esperienza d’acquisto ai suoi clienti, grazie all’applicazione l’azienda raccoglie dati e informazioni vitali per creare nuovi design di calzature che rispondano ancora meglio alle esigenze del target (per la serie, “Data is the new oil”).

Anche l’applicazione NIKE SNKRS ha avuto un grande successo: grazie alle sue modalità di vendita innovative, i modelli di sneakers a tiratura limitata o con un designer “illustre” hanno registrato un aumento delle vendite del 100% e hanno creato un engagement elevatissimo nella community degli appassionati.

Digital Transformation: 3 casi di successo da cui trarre ispirazione

La trasformazione digitale di NIKE mostra che l’innovazione può essere applicata anche alla modernizzazione delle operazioni interne all’azienda: il team di progettazione ha infatti mappato e digitalizzato circa 6.000 materiali per calzature, riuscendo così a creare un catalogo digitale che permette una più rapida ed efficiente progettazione dei nuovi modelli.
Alcune di queste soluzioni hanno avuto un impatto diretto e tangibile sulle vendite, altre invece influiscono indirettamente sulla velocità di risposta alle esigenze del mercato.

Obiettivi raggiunti con la Digital Transformation: nuovi canali di vendita, incremento del fatturato, fidelizzazione dei clienti, snellimento e maggiore dinamicità nella progettazione.

  • IKEA
    L’azienda svedese di mobili è uno degli esempi che mostra come la Digital Transformation può far evolvere totalmente un’organizzazione tradizionale. Grazie alle nuove tecnologie, IKEA ha cambiato in meglio l’esperienza di acquisto dei suoi clienti, ottimizzando al contempo i costi dei processi di vendita.

Nel 2017, la società ha acquisito l’azienda TaskRabbit, una piattaforma che mette in contatto le persone che hanno bisogno di aiuto nei lavori domestici con i tasker, ovvero i lavoratori che si rendono disponibili a tali lavori tramite la piattaforma. Grazie a TaskRabbit, IKEA ha garantito ai propri clienti la possibilità di cercare persone che possano occuparsi del trasporto e del montaggio dei mobili acquistati. In questo modo, i clienti che non possono gestire autonomamente queste attività, hanno maggiori probabilità di acquistare i prodotti dell’azienda.

Digital Transformation: 3 casi di successo da cui trarre ispirazione

Inoltre, IKEA ha deciso di avviare un progetto per la casa intelligente realizzando prodotti di domotica con prezzi competitivi e completamente integrabili con il mobilio.

Ma non è finita qui: è stata anche introdotta la tecnologia della Realtà Aumentata attraverso l’utilizzo dell’applicazione IKEA Place per facilitare i clienti nella scelta dei mobili e «arredare» virtualmente l’appartamento prima di effettuare acquisti presso il punto vendita.

Un altro esempio della trasformazione digitale di IKEA è il progetto Space10: un centro espositivo che funge contemporaneamente da centro di ricerca. Qui l’azienda ha presentato un concept design di auto a guida autonoma con delle peculiarità ereditate dagli spazi residenziali e strizzando l’occhio al mondo dell’intrattenimento. Tramite il suo Space10 IKEA ha creato un ecosistema per incentivare la contaminazione nel mondo del design e la realizzazione di progetti con vari ambiti di applicazione.

Obiettivi raggiunti: nuovi servizi per aggredire nuove fette di mercato, Coalescence Innovation, nuovi prodotti tecnologici (da produttore di mobili a produttore di attrezzatura domotica).

Pronto per la tua trasformazione digitale?
Questi esempi dimostrano che una trasformazione di successo è non solo possibile, ma anche redditizia. Certamente, richiede una buona conoscenza della propria organizzazione, dei processi in atto e delle esigenze del mercato, nonché una certa dose di creatività e un approccio sistematico nell’implementazione di nuove soluzioni.

Tuttavia, come detto nella parte iniziale dell’articolo, la Digital transformation non è solo una questione tecnologica, ma un mindset per affrontare l’innovazione e l’evoluzione dell’azienda che va ad impattare su tutti gli ambiti dell’organizzazione, per individuare nuove nicchie di mercato, migliorare la customer experience e, non ultimo, aumentare il fatturato.

Dunque è assolutamente essenziale per le aziende entrare nel mondo della trasformazione digitale. È tempo di digitale!

Iscriviti a Money.it