Detrazioni lavoro dipendente, come cambiano nel 2022?

Lorenzo Rubini

11/02/2022

16/02/2022 - 12:35

condividi

Con l’introduzione della nuova IRPEF variano anche le detrazioni per lavoro dipendente, che diventano più vantaggiose.

Detrazioni lavoro dipendente, come cambiano nel 2022?

Dal 1 gennaio 2022 sono in vigore le novità sull’IRPEF che portano cambiamenti non sono nelle aliquote e negli scaglioni per la determinazione della tassa, ma anche nelle detrazioni per lavoro dipendente. La nuova IRPEF, infatti, porta gli scaglioni IRPEF da 5 a 4 prevedendo anche la rimodulazione delle aliquote di riferimento con un risparmio per i lavoratori dipendenti, i pensionati e i lavoratori autonomi.

Rispondiamo ad un lettore di Money.it che ci scrive:

Non ci ho capito molto con i cambiamenti della riforma dell’IRPEF. Quello che vorrei comprendere è come cambiano le detrazioni da lavoro dipendente. Se ho un reddito complessivo di 21300 euro quante detrazioni avevo nel 2021 e quante ne avrò nel 2022? Grazie di un eventuale chiarimento in merito.

Come cambiano le detrazioni nel 2022

Le detrazioni fiscali sono determinanti per il lavoratore dipendente, visto che gli consentono di pagare meno tasse e, di conseguenza, ottenere più soldi in busta paga. La riforma delle aliquote IRPEF entrata in vigore dal 1 gennaio 2022 porta una variazione anche nel calcolo delle detrazioni da lavoro dipendente spettante. Vediamo come si calcolano e come cambiano rispetto al 2021.

Per i redditi della sua fascia (tra 8000 e 28000 euro) le detrazioni da lavoro dipendente spettanti si calcolano nel seguente modo: 978 + 902 x [(28000- reddito complessivo) /20000].

Per un lavoratore, come lei, che ha percepito nel 2021 un reddito complessivo da lavoro dipendente pari a 21300 euro la detrazione spettante è pari a 978 euro a cui dovrà essere sommato il prodotto tra 902 euro e la differenza, tra 28mila euro ed il reddito complessivo di 21300 euro, e 20mila euro. Di fatto le detrazioni che le sono spettate nel 2021 sono pari a 1280,17.

Cosa cambia nel 2022? Con il cambio delle aliquote IRPEF e degli scaglioni di reddito di riferimento è stato modificato anche il modo per il calcolo delle detrazioni da lavoro dipendente.

Per la sua fascia di reddito (reddito compresi tra 15mila e 28mila euro) le detrazioni si calcolano nel seguente modo: 1910+1190 x [(28000- reddito complessivo) /13000].

Per un lavoratore con un reddito da lavoro dipendente di 21300 la detrazione spettante nel 2022 si calcola nel seguente modo: 1910+1190 x [(28000-21300) /13000] e restituisce una detrazione pari a 2523,30 euro.

Di fatto, soltanto con le detrazioni da lavoro dipendente lei ha un guadagno di 1243,13 euro, senza considerare la minor aliquota IRPEF applicata al reddito compreso tra 15mila e 21300 (sul quale lo scorso anno aveva avuto una aliquota IRPEF del 27% che quest’anno scende al 25%).

«Se hai dubbi e domande contattaci all’indirizzo email chiediloamoney@money.it»

Argomenti

Iscriviti a Money.it