Credito Bergamasco: Ok dall’assemblea alla fusione con Banco Popolare. Ecco tutte le informazioni

Marta Panicucci

25 Aprile 2014 - 12:34

condividi
Credito Bergamasco: Ok dall'assemblea alla fusione con Banco Popolare. Ecco tutte le informazioni

L’assemblea di Credito Bergamasco ha dato il suo via libera per la fusione per incorporazione nel Banco Popolare. Il rapporto di cambio stabilito prevede l’attribuzione agli azionisti di Credito Bergamasco di «1,412 azioni ordinarie Banco Popolare per ogni azione ordinaria Creberg», spiega in una nota Credito Bergamasco.

Il 29 marzo scorso anche Banco Popolare ha dato il suo via libera al progetto di fusione per incorporazione di Credito Bergamasco. L’istituto è l’ultima banca a confluire in Banco Popolare dove l’ingresso a partire dal 2011 di numerosi istituti: Banca Popolare di Verona–S.Geminiano e S.Prospero S.p.A., la Banca Popolare di Novara S.p.A., la Banca Popolare di Lodi S.p.A., la Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno S.p.A., la Banca Popolare di Cremona S.p.A. e la Banca Popolare di Crema S.p.A.

Nota di Credito Bergamasco
Credito Bergamasco ha informato del via libera dell’assemblea al progetto di fusione per incorporazione in Banco Popolare. «Come già comunicato al mercato - spiega la nota - il valore di liquidazione unitario delle azioni di Creberg eventualmente oggetto di recesso – calcolato in conformità a quanto disposto dall’art. 2437-ter, comma 3, del codice civile – è stato a suo tempo fissato in euro 12,238. Le informazioni relative alle modalità e ai termini dell’esercizio del diritto di recesso saranno rese note con i modi e nel rispetto dei tempi indicati dalle normative vigenti».

Credito Bergamasco sottolinea che: «l’integrazione del Creberg determinerà, tra l’altro, le premesse per la completa razionalizzazione della rete distributiva del Banco Popolare, la riduzione dei costi amministrativi - derivante anche dall’accentramento delle funzioni duplicate - e degli oneri fiscali. La fusione, inoltre, permetterà di conservare lo specifico legame del Creberg con il territorio e gli stakeholder di riferimento».

Data di fusione
La fusione del Creberg nel Banco Popolare avrà efficacia entro il primo semestre del 2014, indicativamente a partire dal primo giugno 2014.

"Ulteriori informazioni - spiega la nota - relative alla fusione possono essere rinvenute nel Documento Informativo redatto ai sensi dell’art. 70, comma 6, del Regolamento Consob n. 11971 del 14 maggio 1999, messo a disposizione del pubblico in data 13 marzo 2014 presso la Sede Sociale del Credito Bergamasco nonché sul sito internet della Banca, all’indirizzo www.creberg.it, sezione «Investor relations/Assemblee e modifiche statutarie».

Argomenti

# Italia

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.