Coronavirus in vacanza: dove si rischia di più

Ecco alcuni dei posti più ad alto rischio Covid-19: alcune utili informazioni per viaggiare sicuri.

Coronavirus in vacanza: dove si rischia di più

Quali sono i posti più a rischio Covid-19 in vacanza? Milioni di italiani sono in procinto di mettersi in viaggio per le ferie estive, altri ancora staranno decidendo dove trascorrere qualche giorno di relax lontano dalla routine. Ecco che diventa cruciale sapere dove c’è maggiore rischio contagio e quali sono, al contrario, mete considerate più sicure.

Ecco tutte le info utili da sapere.

Covid in vacanza: posti più a rischio contagio

Secondo la Task Force per l’emergenza Covid-19 della Texas Medical Association e il Comitato scientifico per le malattie infettive hanno classificato le attività quotidiane in base al rischio che corriamo di contagiarci. Molte delle azioni considerate più rischiose nella scala da 1 a 10 sono legate all’andare in vacanza.

Nella fascia di azioni ad alto rischio troviamo, ad esempio, andare in un parco divertimenti: stando alle indicazioni degli esperti quest’estate vi conviene evitare luoghi come acquapark, lunapark e montagne russe.

Prendere un aereo è considerata un’azione a rischio contagio moderato: nella classifica si posiziona al livello 7, alla pari di partecipare a un matrimonio o a un funerale, o andare dal parrucchiere. Le nuove norme in vigore non impongono più di lasciar liberi i posti in aereo per mantenere le distanze: tutti i sedili possono essere occupati, con obbligo per i viaggiatori di indossare la mascherina per l’intera durata del viaggio. Una novità che non fa stare tranquilli tutti: non a caso moltissimi italiani hanno optato per il turismo di prossimità e per l’automobile come mezzo per raggiungere la meta delle loro vacanze.

Andare in piscina, in spiaggia, fare un barbecue in giardino o andare a cena a casa di qualcuno hanno il livello 6 di rischio.

Coronavirus: dove andare in vacanza e dove no

Ad oggi in Italia si continuano a registrare nuovi casi ed emergono nuovi focolai, da Nord a Sud. Allo stato attuale, secondo l’ultimo bollettino e i dati sui contagi in Italia, le regioni più consigliate per chi vuole andare in vacanza sono Basilicata e Molise, dove non si sono registrati nuovi contagi, e i casi confermati sono inferiori ai 450, mentre i decessi sono meno di 30.

Anche Valle D’Aosta, Calabria, Sardegna, Umbria, Puglia, Marche e Alto Adige segnalano zero nuovi contagi nelle statistiche aggiornate. Chiudono la top 10 delle regioni italiane con meno nuovi contagi segnalati Sicilia e Friuli Venezia Giulia. Si mantiene alta la guardia, invece, nel Lazio dove si fa sempre più concreta la possibilità di introdurre l’obbligo di mascherina sempre anche all’aperto, in Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna, regioni in cui l’epidemia ha fatto maggiori danni.

Quali sono i posti più sicuri dove andare in vacanza all’estero? Tra i Paesi con il più basso tasso di infezioni registrato troviamo il Vietnam, Laos e Cambogia. In Europa Malta, Grecia, Andorra, Cipro, Lettonia, Lituania, Estonia e Islanda, con il numero di nuovi contagi in netto calo. Da evitare la Spagna, dove la situazione contagi è tornata a essere drammatica tanto che a Barcellona le persone sono invitate a restare a casa, e nell’Europa dell’Est: il boom di contagi nei Balcani ha portato l’Italia a bloccare gli arrivi da altri 3 Paesi, e adesso si guarda con timore alla Romania, dove i casi sono aumentati esponenzialmente negli ultimi giorni.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories