Coronavirus e recessione Italia: le previsioni

Coronavirus e recessione Italia: le previsioni degli esperti sul prossimo andamento dell’economia tricolore

Coronavirus e recessione Italia: le previsioni

La recessione dell’Italia causata dal coronavirus è diventata ormai un’ipotesi sempre più concreta.

Numerosi analisti hanno peggiorato le proprie stime economiche non soltanto sul Belpaese ma, purtroppo, sull’intero globo.

Questo perché la pandemia ha messo i bastoni tra le ruote a diversi Paesi che si sono ritrovati a fronteggiare uno shock improvviso. Anche le banche centrali sono intervenute (BCE compresa) ma l’ipotesi di recessione dell’Italia non è stata mai abbandonata.

Coronavirus e recessione Italia: le previsioni di Fitch

Le nuove considerazioni degli esperti sono state inserite all’interno del Global Economic Outlook di marzo, che ha preso in considerazione le misure restrittive progressivamente adottate dal Belpaese per contrastare il coronavirus.

A detta di Fitch, queste ultime avranno un impatto di breve termine piuttosto pesante che porterà il PIL del 1° trimestre a contrarsi dello 0,9% e quello del 2° a crollare di un più evidente 2,4%. Il tutto dopo la flessione dello 0,3% già osservata negli ultimi tre mesi del 2019. Il coronavirus e la recessione dell’Italia saranno dunque indissolubilmente legati.

Per l’intero 2020, la crescita sarà negativa (di 2 punti percentuali) mentre gli effetti dell’epidemia cominceranno a scemare nel secondo semestre dell’anno. Per osservare una ripresa dell’attività, comunque, bisognerà aspettare il 2021, quando il PIL avanzerà dell’1,8%.

“L’interruzione dell’attività economica in Italia è di dimensioni e velocità raramente osservate se non durante periodi di conflitti militari, disastri naturali o crisi finanziarie”.

L’allarme di Fitch però non ha riguardato soltanto il Belpaese ma il mondo intero:

“Abbiamo quasi dimezzato le nostre previsioni di crescita globali per il 2020 a +1,3% dal +2,5% del dicembre 2019. La revisione si traduce nel fatto che il Pil globale sarà inferiore di 850 miliardi di dollari rispetto alle previsioni precedenti”.

Tutti gli Stati saranno dunque interessati dal coronavirus. La recessione dell’Italia, nello specifico, sarà presto una realtà.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Recessione

Argomenti:

Recessione Coronavirus

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.