Coronavirus, “Posso assistere i genitori anziani non autosufficienti?”

Gli anziani sono i soggetti più deboli e a rischio contagio della COVID-19, per questo devono evitare i contatti con l’esterno. Ma cosa fare se i genitori anziani hanno bisogno di assistenza? Le visite sono consentite?

Coronavirus, “Posso assistere i genitori anziani non autosufficienti?”

L’invito a stare in casa e limitare gli spostamenti per evitare il contagio del coronavirus ha fatto nascere dubbi e perplessità su cosa si può o non si può fare. Molti si chiedono se è possibile andare a trovare i genitori anziani o altri parenti in difficoltà e dare aiuto e assistenza, o se questo è un comportamento vietato. Infatti in molte occasioni Governo e Autorità sanitarie hanno invitato gli anziani a stare a casa e a limitare al minimo i contatti con l’esterno, dato che sono i soggetti che più di tutti rischiano complicazioni respiratorie in caso di infezione.

Il Ministero dell’Interno ha chiarito che non è vietato assistere i genitori anziani non autosufficienti, poiché questo rientra nelle ipotesi di necessità. Naturalmente ci si affida al buon senso di ognuno, ricordando che le visite ai parenti sono ammesse solo se strettamente necessarie.

Si ricorda, inoltre, che in caso di controlli da parte delle Forze dell’ordine bisogna compilare il modulo di autocertificazione dove va dichiarato il motivo dello spostamento.

“Posso assistere genitori o parenti anziani?” Cosa dice il decreto

Le ultime disposizioni ministeriali contro il coronavirus sono particolarmente restrittive. Gli spostamenti devono essere limitati al minimo, e sono ammessi solo per motivi di salute, di lavoro (quando non è possibile lavorare da casa) e casi di necessità. Ma come deve comportarsi chi ha un genitore o un parente anziano bisognoso di assistenza? Una domanda che senza dubbio si staranno facendo in molti. In questo periodo, infatti, gli anziani sono particolarmente a rischio, e dovrebbero restare a casa isolati, ma non sempre questo è possibile. In alcuni casi gli anziani hanno bisogno dell’assistenza continua o frequente di figli, nipoti o altri assistenti, e l’isolamento potrebbe aggravare ulteriormente le loro condizioni di salute.

Su questo argomento è intervenuto espressamente il Ministero dell’Interno chiarendo che l’assistenza ai parenti anziani rientra nelle ipotesi di “casi di necessità” e quindi è uno spostamento consentito. Pertanto ci si può recare a casa dei genitori anziani, fare commissioni per conto loro e assisterli anche in questo periodo, senza il rischio di incorrere in sanzioni.

Ovviamente, molto è lasciato al buon senso comune, e quindi l’invito delle Autorità è di non uscire e frequentare le persone anziane solo se strettamente necessario. Il pericolo è di fare da veicolo per il virus e contagiare soggetti fragili, immunodepressi o con altre malattie che, insieme alla COVID-19, potrebbero risultare letali.

Argomenti:

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories