Concorsi Politecnico di Milano: 6 bandi per 9 posti di ricercatore. I requisiti

Il Politecnico di Milano ha indetto sei bandi di concorso, per la copertura di nove posti di ricercatori, tra Junior e Senior, da collocare in vari dipartimenti. Requisiti e domanda alle procedure di selezione.

Concorsi Politecnico di Milano: 6 bandi per 9 posti di ricercatore. I requisiti

Il Politecnico di Milano ha indetto 6 bandi di concorso, per effettuare altrettante procedure di selezione, atte alla copertura di nove posti da ricercatore a tempo pieno e determinato. I suddetti bandi, con scadenza 19 novembre 2020, sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana - IV Serie Speciale - Concorsi ed Esami n.82 del 20 ottobre 2020.

Concorsi Politecnico di Milano: i posti disponibili tramite procedure di selezione

  • 2 posti di ricercatore (Senior), per il Dipartimento di elettronica, informazione e bioingegneria settore concorsuale 09/H1 - Sistemi di elaborazione delle informazioni. Il bando.
  • 2 posti di ricercatore (Junior), per il Dipartimento di elettronica, informazione e bioingegneria settore concorsuale 09/H1 - Sistemi di elaborazione delle informazioni. Il bando.
  • 2 posti di ricercatore (Senior), per il Dipartimento di scienze e tecnologie aerospaziali settore concorsuale 09/A1 - Ingegneria aeronautica, aerospaziale e navale. Il bando.
  • 1 posto di ricercatore (Junior), per il Dipartimento di ingegneria civile e ambientale settore concorsuale 08/A4 - Geomatica. Il bando.
  • 1 posto di ricercatore (Junior), per il Dipartimento di ingegneria gestionale settore concorsuale 09/B2 - Impianti industriali meccanici. Il bando.
  • 1 posto di ricercatore (Junior), per il Dipartimento di matematica settore concorsuale 13/D1 - Statistica. Il bando.

Durata del contratto e requisiti di ammissione e di esclusione alle procedure di selezione

La durata del contratto prevista per i sei bandi di concorso è di tre anni (prorogabile solo per i Junior e per due anni, ma una sola volta). E’ richiesta la conoscenza della lingua inglese e un numero massimo di pubblicazioni, diverso per ogni singolo bando.

Partecipano alle suddette procedure di selezione, i candidati italiani o stranieri, in possesso del titolo di dottore di ricerca o equipollente, conseguito in Italia o all’estero. Nel caso dei posti riservati ai Senior, i candidati devono aver conseguito l’abilitazione scientifica nazionale alle funzioni di professore di prima o di seconda fascia ai sensi dell’art. 16 della Legge 30.12.2010, n. 240.

Non sono ammessi i docenti universitari di I e II fascia e i ricercatori a tempo indeterminato, quantunque cessati dal servizio.

Esclusi anche coloro che hanno avuto contratti in qualità di assegnista di ricerca e di ricercatore a tempo determinato ai sensi, rispettivamente, degli artt. 22 e 24 della L. 240/2010 presso il Politecnico di Milano o presso altri Atenei italiani, statali o non statali o telematici, nonché presso gli enti di cui al comma 1 dell’art. 22 della L. 240/2010 per un periodo che, sommato alla durata prevista dal contratto messo a bando, superi complessivamente i 12 anni, anche non continuativi.

Ai fini della durata dei predetti rapporti non rilevano i periodi trascorsi in aspettativa per maternità o per motivi di salute secondo la normativa vigente.

Sono esclusi i candidati che abbiano un rapporto di parentela o di affinità fino al 4° grado compreso con un professore dello stesso dipartimento per cui si concorre, con il Direttore Generale o con un componente del Consiglio di Amministrazione. I requisiti per essere ammessi alla selezione devono essere posseduti alla data di scadenza della presentazione della domanda.

La domanda di ammissione alle procedure di selezione deve avvenire tramite l’accesso ai Servizi online del Politecnico di Milano - sezione Concorsi e Selezioni - Concorso/selezione per affidamento di incarico/posizione - Ricercatori T.D. tipologia A (RTDA, «Junior» o RTDB «Senior»), allegando quanto richiesto dalla procedura.

Le modalità di selezione sono indicate nei bandi.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories