Commerzbank: profitti crollano del 200%. L’agonia della banca tedesca

Flavia Provenzani

4 Novembre 2016 - 09:01

La terza trimestrale di Commerzbank mostra una perdita netta del 200% in un anno, ma il dato batte le attese. La banca tedesca è in agonia.

Commerzbank: profitti crollano del 200%. L’agonia della banca tedesca

I dati trimestrali di Commerzbank, la seconda banca più grande della Germania, ha riportato una perdita netta di 288 milioni di euro nel terzo trimestre 2016, risultato che è riuscito a battere stime degli analisti, ma è ben inferiore al profitto di 235 milioni registrato nello stesso periodo dello scorso anno. La perdita nell’anno è del 200%.

La banca tedesca motiva la perdita «nel calo del valore degli avviamenti e di altre attività immateriali» in un momento in cui la società sta subendo un programma di ristrutturazione e un piano di tagli ai posti di lavoro.
Solo nel mese di settembre sono stati annunciati 10.000 esuberi e la sospensione del dividendo.

Nel terzo trimestre ha fatto meglio Deutsche Bank, che ha chiuso il periodo con un utile €256 milioni - ben al di sopra delle attese degli analisti che si aspettavano una perdita tra i €600 e i €900 milioni.

"Commerzbank ha un forte posizionamento di mercato nel corporate banking. Abbiamo visto un’ulteriore crescita nel retail banking e presso la nostra filiale polacca mBank.

Questi sono buoni presupposti per l’implementazione della nostra strategia Commerzbank 4.0, che ci consentirà di aumentare in modo sostenibile la nostra redditività. Stiamo perseguendo i nostri obiettivi di crescita ambizioso, in modo coerente, e con forza",

ha dichiarato Martin Zielke, presidente del consiglio di amministratori delegati della Commerzbank, contestualmente alla pubblicazione della trimestrale.

La banca ha sottolineato che i profitti operativi sono salito a 429 milioni di euro nel terzo trimestre del 2016, rispetto ai 351 milioni di euro del secondo trimestre. Tuttavia, il dato risulta ancora in calo dai 452 milioni di euro registrati nel terzo trimestre dello scorso anno.

Commerzbank ha inoltre riferito che la sua quota di capitale è aumentata all’11,8 per cento negli ultimi tre mesi, in aumento dall’11,5 per cento del secondo trimestre. Questo è noto come il rapporto CET 1, una misurazione del capitale azionario core della banca rispetto ai suoi attivi totali ponderati al rischio.

Da non perdere su Money.it

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.