Come avere Netflix gratis?

Giulia Adonopoulos - Federico Pisanu

05/10/2021

05/10/2021 - 13:49

condividi

Avere Netflix gratis era semplice finché la società non ha tolto la prova gratuita. Intanto i prezzi sono aumentati. Ecco i metodi per pagare meno o guardare film e serie in catalogo a costo zero.

Come avere Netflix gratis?

Come avere Netflix gratis è una domanda che moltissimi utenti si pongono dopo l’eliminazione della prova gratuita e l’ultimo aumento dei prezzi dell’abbonamento.

Da metà 2019, infatti, non esiste più la prova gratis di Netflix di 30 giorni di cui i nuovi iscritti potevano beneficiare prima di decidere se rinnovare o meno l’abbonamento. Nel 2020 Netflix aveva lanciato la funzione Watch Free per guardare alcuni contenuti del catalogo, come film e i primi episodi di alcune serie TV gratis, ma non è più disponibile. E oggi le tariffe partono dai 7,99 euro al mese del Piano Base per arrivare ai 17,99 euro al mese del Piano Premium. Ma anche se il servizio di streaming ha tolto il periodo di prova gratuita questo non vuol dire che non ci siano metodi alternativi per pagare meno Netflix oppure guardare i film e le serie in catalogo a costo zero. Scopriamoli insieme.

Quanto costa l’abbonamento a Netflix

L’abbonamento Netflix prevede 3 differenti piani: Base, Standard e Premium.

La versione Base ha un costo di 7,99 euro al mese, quella Standard di 12,99€ al mese, mentre la Premium di 17,99€ al mese. Negli anni Netflix ha aumentato i prezzi degli abbonamenti, giustificando i rincari con maggiori investimenti per offrire un servizio migliore, un catalogo di più alta qualità e nuove funzionalità che migliorano l’esperienza utente. Dal 2019 a oggi il prezzo del piano Base è rimasto lo stesso, lo Standard è aumentato di 2 euro (prima costava 10,99 euro al mese), e il Premium di ben 4 euro nel giro di due anni, passando da 13,99 a 17.99 euro al mese. Ciascun piano si differenzia per il numero di schermi su cui può essere usato Netflix in contemporanea e la qualità dell’immagine.

Gli utenti che sottoscrivono il piano Base hanno a disposizione un solo schermo per volta e la possibilità di scaricare i contenuti su un solo dispositivo. Quelli che scelgono di attivare la versione Standard possono usufruire di due schermi contemporaneamente e di un’immagine ad alta definizione. Infine, i clienti Premium hanno l’opportunità di vedere Netflix in contemporanea su quattro schermi e in 4K.

Di seguito spiegheremo come avere Netflix gratis in maniera legale, tralasciando alcuni metodi utilizzati in rete per guardare Netflix senza abbonamento che però sono illegali e costituiscono reato (come IPTV, file APK, siti di streaming pirata, bot Telegram illegali...).

Netflix gratis con le promozioni degli operatori telefonici

Gli operatori telefonici nazionali, al fine di incentivare l’abbonamento di nuovi o di ex clienti, sono soliti offrire Netflix incluso con le offerte internet casa. Al momento non figurano offerte Tim, Vodafone o WindTre con tot mesi di Netflix gratis, però gli utenti possono trarre vantaggio da pacchetti Fibra/ADSL+TV molto interessanti. Per citare qualche esempio, TIM Super Fibra con TIMVision Gold a 29,99 euro al mese comprende nel pacchetto Netflix Piano Standard ma non solo: anche le altre piattaforme di film e sport in streaming come Dazn, Infinity+ e Disney+.

Anche Vodafone ha un’offerta con Netflix incluso: si tratta della Family Plan Netflix Edition che al costo di 44,90 euro al mese mette a disposizione internet Fibra, modem, chiamate da telefono fisso, una Sim 5G per smartphone con minuti, SMS e Giga illimitati, l’abbonamento a Netflix (piano Standard) e Vodafone TV inclusa a scelta del cliente.

In genere, le promo legate alla piattaforma di streaming on demand vengono associate agli abbonamenti per Internet a casa, suggeriamo quindi di monitorare in maniera costante le offerte attive nella sezione Fisso, Casa, Fibra e ADSL.

Per accertarsi se vi sia la possibilità di avere Netflix gratis con Vodafone o con gli altri operatori di telefonia presenti in Italia consigliamo infine di collegarsi ai profili social ufficiali di ciascun operatore, dove vengono sponsorizzate le offerte disponibili più allettanti del momento.

Netflix (quasi) gratis con la condivisione dell’abbonamento

Prima ancora di accedere al catalogo completo di film e serie TV, l’applicazione chiede all’utente qual è il profilo che desidera usare il servizio. In totale, vengono mostrati cinque profili. Ciò significa che, sulla carta, possono vedere Netflix fino a 5 persone con un solo abbonamento (ma solo fino a 4 schermi contemporaneamente). Di conseguenza, se due coppie o cinque amici sono d’accordo, si ha l’opportunità di vedere Netflix (quasi) gratis con la condivisione dei costi di un unico piano.

Un esempio concreto. Ipotizziamo che Salvatore e Arianna vogliano condividere il piano Standard (12,99 euro al mese, fino a due schermi in contemporanea) con Chiara e Matteo. Dividendo per quattro il costo complessivo del rinnovo mensile, ciascun componente delle due coppie paga poco più di 3 euro (6,4 euro a coppia). Se scelgono di effettuare l’upgrade al piano Premium (17,99 euro al mese, fino a quattro schermi in contemporanea), il costo per una persona è pari a 4,5 euro (9 euro a coppia).

Come dicevamo però, Netflix mette a disposizione fino a un massimo di cinque profili. Il piano Premium prevede la visione dei contenuti presenti in catalogo su quattro schermi in contemporanea, ma è quasi impossibile che cinque persone usino Netflix alla stessa ora.

Netflix gratis con la carta regalo

Farsi regalare una carta regalo Netflix è un metodo molto comodo per avere accesso illimitato a Netflix senza pagare l’abbonamento e senza avere una carta di credito. La gift card è disponibile in tagli di 25 e 50 euro, ma c’è anche una carta prepagata Netflix per la quale si può selezionare un importo a scelta tra i 25 e i 150 euro.

La carta regalo Netflix è acquistabile sia online (su Startselect, Gamestop, MediaWorld) che nei negozi (Sisal, Esselunga, Unieuro, Mondadori e altri). Attivarla è molto semplice: basta andare su netflix.com/it/redeem, inserire il codice o pin che si trova sul retro della carta (o nell’email, se la carta è digitale) e cliccare su Riscatta. Il saldo della carta è aggiunto all’account e il prossimo pagamento verrà prelevato da lì. Netflix invia un promemoria via email 7 giorni prima che il saldo si esaurisca.

Netflix gratis usando l’account di un amico

Se è vero che moltissime persone - amici, familiari, coinquilini, fidanzati - dividono il costo dell’abbonamento a Netflix, ce ne sono tante altre che accedono alla piattaforma con le credenziali di qualcun altro, con il benestare della persona pagante, senza che venga chiesto loro di contribuire alla spesa. Avete un fratello, un amico, un cugino o un genitore che paga Netflix e vi permette di usufruirne in maniera gratuita? Siete sicuramente delle persone fortunate.

Netflix gratis con la rete VPN

L’offerta di Netflix varia da Paese a Paese, sia dal punto di vista dei contenuti disponibili in catalogo sia per i costi dell’abbonamento. Nell’introduzione abbiamo accennato alla cancellazione del periodo di prova gratuito, una scelta che ha interessato l’Italia e molte altre nazioni dove la piattaforma di streaming on demand è attiva, ma non tutte. Ad esempio la prova gratuita Netflix è rimasta in Portogallo, Russia, Svizzera, Azerbaigian, Kazakistan, Uzbekistan e altre (anche se è impossibile prevedere continueranno a usufruire della free trial o verrà tolta anche qui). Ciò dà modo agli utenti più “smanettoni” di poter avere Netflix gratis con la rete VPN, acronimo di Virtual Private Network.

Infatti, l’attivazione di una VPN permette di bypassare i blocchi regionali, grazie alla possibilità di modificare l’indirizzo IP sfruttando la posizione diversificata dei molteplici server a disposizione dell’utente. Grazie a una rete VPN possiamo, ad esempio, simulare una navigazione Web da un Paese in cui la prova gratuita di Netflix è ancora attiva.

Le migliori reti VPN sono a pagamento, dunque scegliere di abbonarsi al servizio offerto da una rete virtuale implica dei costi. Detto questo, precisiamo che il prezzo annuale di una VPN efficiente di solito risulta inferiore rispetto a quello per un piano Base, Standard o Premium.

Importante: Netflix è a conoscenza dell’utilizzo delle reti VPN per bypassare i blocchi regionali. Per questo motivo sono sempre più frequenti i blocchi operati dalla società americana, così da impedire la visione del servizio tramite una rete virtuale.

Argomenti

Iscriviti a Money.it