Come addormentarsi con Spotify: nuova funzione in arrivo

Matteo Novelli

3 Aprile 2019 - 17:09

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Ami prendere sonno ascoltando Spotify e musica in streaming? Addormentarsi con una playlist sulla popolare app sarà possibile grazie a una nuova funzione.

Prendere sonno non è sempre facile, specialmente per chi soffre di insonnia. Sono tanti a cercare metodi alternativi per cadere tra le braccia di Morfeo, come addormentarsi con Spotify, la celebre app per ascoltare musica in streaming da PC, smartphone e tablet.

Ascoltare musica per addormentarsi è un’abitudine sviluppata da tantissimi utenti, che spesso scelgono proprio app come Spotify o Deezer per conciliare il sonno. La celebre piattaforma svedese sta per lanciare una nuova funzione che permetterà agli utenti di ascoltare musica fino ad addormentarsi senza temere di lasciare in riproduzione l’app per tutta la notte.

Scopri Come avere Spotify Premium gratis su iOS e Android

Addormentarsi con Spotify: funzione timer in arrivo

L’indiscrezione arriva dall’account di Jane Manchun Wong, leaker specializzata su Instagram e altre celebri app, che riporta alcune schermate relative a un nuovo aggiornamento di Spotify contenente l’esclusiva impostazione Sleep Timer.

La nuova funzione è contenuta all’interno delle normali opzioni disponibili all’interno di brani e playlist. Come mostrato dagli screen disponibili, cliccando attraverso la modalità Sleep Timer sarà possibile impostare e programmare una riproduzione che andrà a interrompersi dopo 5, 10, 15, 30, 45 minuti fino a massimo un’ora di ascolto ininterrotto.

Lo Sleep Timer permetterà quindi di addormentarsi in tutta sicurezza: una volta terminato il tempo di ascolto precedentemente impostato all’avvio di una playlist l’app si interromperà automaticamente, evitando così di riprodurre musica per tutto il tempo non necessario.

La nuova funzione ricorda un po’ quella presente all’interno dei televisori di ultima generazione, che spesso permettono di impostare un tempo massimo di trasmissione prima del proprio spegnimento (indicato per chi, ad esempio, si addormenta con la TV accesa). Sleep Timer su Spotify va incontro a chi utilizza l’app attraverso gli smart speaker come Amazon Echo o Google Home, che trasmettono diverse playlist a tema per aiutare i propri utenti ad addormentarsi e rilassarsi.

L’aggiornamento è attualmente ancora in fase di rollout ma arriverà nel corso delle prossime settimane sia per iOS che per Android: controllate la sezione relativa agli aggiornamenti per verificare l’introduzione delle nuove migliorie. In alternativa su Android è possibile programmare l’accensione e lo spegnimento del proprio device attraverso le impostazioni.

Argomenti

# App

Iscriviti alla newsletter

Money Stories