Classifica MotoGP 2019, piloti e costruttori

MotoGP 2019, la classifica piloti e costruttori della classe regina del motomondiale.

Classifica MotoGP 2019, piloti e costruttori

La classifica MotoGP 2019 è più che mai combattuta quest’anno. In generale, la stagione 2019 della MotoGP è stata sin da subito più equilibrata rispetto allo scorso anno, e dopo quattro gare è stata confermata la battaglia che avevamo previsto alla vigilia del motomondiale, ovvero quella tra il campione Marquez e Dovizioso.

Il primo ribaltone si è avuto con lo scivolone di Marquez ad Austin, ma dopo il GP di Spagna e di Francia si sono ristabilite le posizioni e i piloti si sono ricompattati in pochi punti uno dietro l’altro.

La classifica piloti vede al quarto posto Rossi, dietro Rins a sua volta alle spalle di Dovizioso. Rispetto allo scorso anno vediamo una Yamaha più in salute, e questa è una cattiva notizia per Ducati e Honda che hanno un concorrente più temibile. Valentino Rossi infatti a 40 anni è pronto a lottare fino all’ultimo per ottenere il suo decimo titolo mondiale.

Vediamo la classifica MotoGP 2019, con il leader Marquez inseguito dai diretti rivali con un distacco di pochi punti, tra cui non c’è però il compagno di squadra Lorenzo, che ancora fatica con la stessa moto e in classifica è quattordicesimo dal punto di vista della classifica costruttori, una posizione che comunque non intacca il dominio Honda.

Piloti e costruttori potrebbero mantenersi in equilibrio anche nel prossimo appuntamento stagionale, garantendo agli appassionati uno spettacolo curva dopo curva senza assegnazioni matematiche prima della fine del campionato.

Classifica piloti MotoGP 2019

Sin da prima dell’inizio della stagione, tutti gli occhi sono puntati su Dovizioso, pilota italiano su moto italiana, che quest’anno potrebbe soffiare il titolo a Marquez. Per ora si è limitato a una vittoria, a un terzo e a un quarto posto, che sono bastati a riaccendere la rivalità con lo spagnolo.

Attualmente è lui a guidare la classifica, ma alla finestra c’è anche Rossi, che a tre punti dall’altro italiano, con la sua esperienza può essere la sorpresa dell’anno. Il campionato si preannuncia come uno dei più agguerriti, ma occorrono ancora molte gare prima di poter avere un’idea chiara su quali piloti si contenderanno il titolo fino all’ultimo.

PilotaPunti
Marc Marquez 95
Andrea Dovizioso 87
Alex Rins 75
Valentino Rossi 72
Danilo Petrucci 57
Jack Miller 42
Cal Crutchlow 34
Franco Morbidelli 34
Pol Espargaro 31
Maverick Vinales 30
Takaaki Nakagami 29
Fabio Quartararo 25
Aleix Espargaro 22
Jorge Lorenzo 16
Johann Zarco 10
Francesco Bagnaia 9
Joan Mir 8
Miguel Oliveira 8
Andrea Iannone 6
Bradl 6
Hafizh Syahrin 2
Tito Rabat 2
Karel Abraham 0
Smith 0

Classifica costruttori MotoGP 2019

Ducati balza in testa alla classifica, ma a seguirla Honda e Yamaha a pari punti. Lo scivolone Honda del Gran Premio di Austin è costato caro a Honda che ora si vede riacciuffata da Yamaha.

CostruttorePunti
Honda 101
Ducati 90
Suzuki 69
Yamaha 78
KTM 31
Aprilia 26

MotoGP 2019, chi è il favorito vincitore?

Come detto, quest’anno la MotoGP sembra più equilibrata rispetto allo scorso anno. Questo non significa che il campione Marc Marquez non sia in forma e pronto a vincere un altro titolo, ma che i suoi rivali principali si sono rafforzati. Andrea Dovizioso guida la classifica ed è pronto a rispolverare i duelli dello scorso anno, trascinato dal pubblico italiano che tifa la moto di Borgo Panigale.

Oltre a loro c’è Valentino Rossi, che con la sua ritrovata Yamaha sembra essere tornato a 10 anni fa. Quindi si potrebbe dire che per il resto della stagione la gara sia a tre ma siamo sicuri che la vittoria di Rins sul circuito delle Americhe non sia stata casuale: il pilota spagnolo ha battagliato con Rossi e ne è uscito vincitore, con una gara pressoché alla pari con il campionissimo.

Per il momento il favorito rimane Marquez, ma la vicinanza con gli altri piloti fa pensare ad un mondiale più combattuto.

Iscriviti alla newsletter Motori per ricevere le news su MotoGP

Argomenti:

Motorsport MotoGP

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.