Chi è Louis Camilleri, nuovo CEO Ferrari

Già presidente di Philip Morris International e membro del board Ferrari, il cosmopolita Louis C. Camilleri è ora nuovo amministratore delegato della casa di Maranello.

Chi è Louis Camilleri, nuovo CEO Ferrari

Louis Camilleri è il nuovo amministratore delegato di Ferrari: con l’aggravasi delle condizioni di Sergio Marchionne, si chiude un’era per la casa di Maranello.

Come accaduto già per la guida del gruppo FCA, anche per il Cavallino il consiglio d’amministrazione ha scelto una figura già all’interno della compagnia, già annunciata in seguito al peggioramento delle condizioni di salute di Sergio Marchionne, scomparso lo scorso 25 luglio, ratificata dai vertici delle società il 7 settembre.

Camilleri, oltre al suo ruolo precedente in Ferrari, è presidente del gruppo Altria, che controlla anche il colosso del tabacco Philip Morris, di cui è stato CEO e poi presidente.
Avrà il compito di continuare l’operato di Marchionne, un ruolo non facile visto che gli ultimi due predecessori sono stati italiani.

Louis Camilleri, chi è il nuovo CEO Ferrari?

Louis Carey Camilleri è nato ad Alessandria d’Egitto nel 1955 da genitori maltesi, e si è laureato in Economia e gestione aziendale presso l’HEC Lausanne, la facoltà di economia e business dell’Università di Losanna.

Camilleri ha lavorato come analista alla W. R. Grace and Company a Losanna, e nel 1978 è entrato alla Philip Morris Europe, iniziando a fare strada nella holding Altria Group, che controlla anche aziende di cibo. Nel 1995 diventa Presidente e CEO della Kraft, e nel 1996 viene nominato vice presidente di Philip Morris dove ha continuato a fare strada nel 2002, con la promozione a CEO di Altria, salvo poi tornare alla Philip Morris International con lo stesso incarico nel 2007 fino al 2013, rimanendo oggi come presidente.

Il suo cammino in Ferrari lo ha visto amministratore non esecutivo fino alla nomina di CEO. Nella sezione sportiva ritroverà Maurizio Arrivabene, il team principal del Cavallino Rampante che ha avuto anche lui un passato nella Philip Morris di Losanna.

Alla Ferrari arriva il manager miliardario

Abbiamo definito Louis Camilleri cosmopolita, perché è nato in Egitto, ma cresciuto in Svizzera e parla fluentemente inglese, italiano, francese e tedesco.

Se il suo patrimonio bastasse a garantire una gestione impeccabile di Ferrari, la casa di Maranello potrebbe già esultare: nel 2008, il manager ha guadagnato più di 32 milioni di sterline tra stipendio e maxi premi azionari.

Inoltre, è riuscito a far parlare di sé per la vita privata: padre di tre figli, divorziato nel 2004, nel 2017 ha avuto una frequentazione con Naomi Campbell.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Ferrari

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.