Acqua in bottiglia ritirata per rischio microbiologico: marca e lotti

Fiammetta Rubini

29/07/2021

29/07/2021 - 10:34

condividi

Alcuni lotti di acqua minerale in bottiglia sono stati richiamati perché prodotti non conformi. L’avviso sul sito del Ministero della Salute.

Acqua in bottiglia ritirata per rischio microbiologico: marca e lotti

Gli italiani sono tra i primi consumatori al mondo di acqua minerale in bottiglia. Ecco perché l’ultimo avviso di sicurezza sul sito del Ministero della Salute relativo al richiamo di alcuni lotti di acqua in bottiglia di diversi formati perché “non conformi”, ha creato una certa apprensione.

Qui i dettagli su motivi del ritiro, marca e lotti a rischio.

Acqua in bottiglia richiamata: lotti e marca

Il richiamo riguarda diversi formati di acqua minerale naturale Plose, prodotta da Fonte Plose spa, Via J. Durst 12, 39042 Bressanone (NZ). Questo marchio di acqua in bottiglia di vetro che si trova nei ristoranti, bar, pasticcerie e nei negozi di alimentazione naturale e gastronomie di qualità.

Gli avvisi dei richiami dell’acqua Plose sono 5 sul Ministero della Salute. Ecco le confezioni e i lotti interessati:

  • Acqua Plose - Acqua minerale naturale 100 cl, lotto di produzione del 13 luglio 2021 con TMC (termine minimo di conservazione) 13.07.2023
  • Acqua Plose - Acqua minerale naturale, lotto di produzione del 14 luglio 2021 con TMC 14.07.2023
  • Acqua Plose - acqua minerale naturale 75 cl PLOSE, lotto di produzione del 20 luglio 2021 con TMC 20.07.2023
  • Acqua Plose - acqua minerale 50 cl, lotto di produzione del21 luglio 2021 con TMC 21.07.2023
  • Acqua Plose - acqua minerale naturale 100 cl, lotto di produzione del 21 luglio 2021 con TMC 21.07.2023

Il motivo del richiamo

Negli avvisi ufficiali non viene specificato il motivo del richiamo dell’acqua Plose, e le uniche diciture che leggiamo sono “richiamo per rischio microbiologico” e “merce non conforme”.

Cosa significa? In ambito di sicurezza alimentare il rischio microbiologico è il pericolo di contrarre malattie causate da batteri, virus e altri parassiti.

Nel controllo della qualità delle acque i parametri microbiologici presi in considerazione sono enterococchi ed escherichia coli.

A differenza dei contaminanti chimici, che possono rappresentare un rischio sanitario di medio-lungo termine con effetti tossici e patologie associate, i parametri microbiologici possono causare patologie infettive insorgenti in un breve lasso di tempo dopo l’esposizione.

Iscriviti a Money.it