Borsa Italiana: i titoli caldi di lunedì 1 ottobre

Apertura ancora all’insegna delle vendite sull’indice FTSE Mib. L’Ufficio Studi Money.it fornisce una veloce panoramica sui titoli più interessanti da tenere sott’occhio durante la seduta odierna

Borsa Italiana: i titoli caldi di lunedì 1 ottobre

Oggi in apertura le pressioni su Piazza Affari sembrano diminuire dopo l’intenso sell-off di venerdì scorso. L’indice FTSE Mib ha aperto in calo dello 0,53% rispetto alla chiusura precednete, in leggero lap down.

Nel corso della giornata è atteso un importante test per l’Italia sul fronte macroeconomico, sul quale si attendono i dati PMI sulla manifattura e quelli sul tasso di disoccupazione nel Paese.

In questo quadro l’Ufficio Studi Money.it presenta la consueta selezione dei titoli più interessanti per la seduta odierna.

  • A2A: il violento ribasso di venerdì ha fatto raggiungere alle quotazioni la linea di tendenza che collega i minimi dell’8 giugno a quelli del 31 agosto 2018. Al contatto con detta linea i prezzi hanno iniziato un piccolo rimbalzo. Si potrebbe effettuare un’operatività in linea con la rottura o la tenuta di detta linea nella seduta odierna, tenendo presente che il titolo si trova in una tendenza rialzista dal 2012.
  • FCA: lo scorso 21 settembre i corsi sono stati respinti dalla resistenza di area 15,61 euro, lasciata in eredità dai minimi dello scorso 28 giugno. I prezzi nella seduta di venerdì hanno effettuato il breakout di 15,328 euro, area supportiva che aveva fatto lateralizzare i corsi nelle precedenti giornate borsistiche. Le quotazioni potrebbero quindi proseguire il loro ribasso fino a 14,64 euro, zona in cui i compratori potrebbero farsi nuovamente avanti.
  • MEDIASET: potrebbe essere finito il rimbalzo sulla società di telecomunicazioni, che avrebbe ora la possibilità di riprendere il suo forte downtrend. Il pattern di bearish engulfing disegnato venerdì è a questo proposito un interessante indizio. Operativamente, si potrebbe sfruttare tale indicazione ribassista adottando strategie di matrice short alla rottura di 2,64 euro, dove si avrebbe una conferma della figura tecnica menzionata prima.

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.