Beni Culturali, offerte di lavoro 2017: chi può fare domanda? Requisiti, modalità e scadenze

Concetta Maria Suriana

12 Gennaio 2017 - 13:12

condividi

Cerchi lavoro nei Beni Culturali? Ecco le offerte di lavoro 2017: chi può fare domanda, requisiti richiesti e scadenze per inviare la candidatura.

Offerte di lavoro Beni Culturali 2017: come fare domanda e quali requisiti sono richiesti per lavorare nei Beni Culturali? Di seguito le posizioni aperte e tutte le info utili per chi vuole candidarsi. Requisiti, modalità di partecipazione e termini di scadenza.

I Beni Culturali sono alla ricerca di personale. Ales S.p.a., la società che da ormai quindici anni si occupa di attività di supporto alla conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale ed agli uffici tecnico-amministrativi del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, sta cercando nuovo personale per i suoi uffici di Roma.

L’azienda infatti offre la possibilità di candidarsi a diverse offerte di lavoro nel mese di gennaio 2017. Le mansioni richieste sono le più diverse, si va dalla ricerca di un esperto nel settore turismo alla contabilità, tutti compiti che andranno ad confluire nello staff di circa 700 operatori dell’azienda.

Si tratta di personale adeguatamente formato per l’esecuzione delle attività operative presso i siti culturali e le Direzioni Generali del MiBACT. In attesa dell’uscita di prossimi concorsi pubblici del 2017 vuoi tentare un’altra strada e sei interessato ad entrare nello staff e vuoi inviare la tua domanda? Ecco come fare.

Beni Culturali, offerte di lavoro 2017: candidatura e scadenze

Per candidarsi alle offerte di lavoro proposte dal Ministero dei Beni Culturali, di cui parleremo in modo più approfondito qui di seguito, è necessario inviare il proprio Curriculum Vitae, accompagnato dalla documentazione richiesta, esclusivamente tramite il sito istituzionale di Ales S.p.a. entro e non oltre il 18 Gennaio 2017. Potrebbe esserti utile questo articolo: Come fare un CV: 10 cose da sapere sul tuo curriculum

Si ricorda che tutte le offerte di lavoro proposte dai Beni Culturali sono a tempo determinato ed hanno come sede di lavoro la città di Roma.

Vediamo ora quali sono le offerte di lavoro 2017 dei Beni Culturali e chi può fare domanda in base ai requisiti richiesti.

Beni Culturali, offerte di lavoro 2017: posizioni aperte

Le offerte di lavoro dei Beni culturali attualmente attive riguardano tre diversi settori: l’ufficio Amministrativo, la Segreteria di Direzione ed il Turismo. A questo punto cerchiamo di capirne di più e vedere quali sono le mansioni che dovrai ricoprire per ognuno di queste posizioni:

Addetto all’Ufficio Amministrativo – Contabile: assicura il trattamento contabile delle transazioni economiche patrimoniali e finanziarie in base alla normativa vigente ed effettua la registrazione di ogni movimento contabile.

Addetto alla Segreteria di Direzione: gestisce l’accoglienza, i flussi informativi in entrata ed in uscita, la registrazione, la protocollazione ed archiviazione dei documenti, la redazione di testi e l’organizzazione di riunioni e trasferte; si occupa inoltre di supportare un Ufficio Dirigenziale nell’organizzazione della documentazione.

Esperto in Management del Turismo: elabora e gestisce progetti di sviluppo turistico locale, volti a promuovere l’immagine e le attività turistiche di una determinata area geografica; cura la valorizzazione turistica del territorio; effettua l’analisi del contesto al fine di individuare risorse di interesse turistico, valutando i fattori ambientali, economici, sociali locali da poter integrare nell’offerta turistica; elabora una strategia di promozione del prodotto turistico; pianifica un piano di commercializzazione del territorio, coinvolgendo le imprese turistiche locali, stimolandone lo sviluppo e promuovendo partnership pubblico/private; coordina le attività di promozione dell’offerta turistica, monitorandone lo svolgimento e verificandone i risultati.

Beni Culturali, offerte di lavoro 2017: chi può fare domanda?

Ora che sai in cosa consistono le offerte di lavoro 2017 proposte dai Beni Culturali, vuoi capire se puoi fare domanda con i requisiti che possiedi? Per scoprirlo vediamo quali sono i requisiti richiesti dai Beni Culturali, mansione per mansione.

Per il ruolo di Addetto all’Ufficio Amministrativo – Contabile il candidato dovrà aver maturato almeno 12 mesi di esperienza lavorativa, in posizioni di lavoro corrispondenti per contenuto al profilo professionale ricercato, con ogni tipologia di contratto di lavoro. Oltre a questo sono previsti anche un titolo di studi e delle conoscenze base:

  • Diploma di Scuola Superiore
  • Conoscenza del Sistema SICOGE
  • Conoscenza del Sistema di Protocollo ESPI

Per il ruolo di Addetto alla Segreteria di Direzione, il candidato dovrà aver maturato almeno 18 mesi di esperienza lavorativa, anche non continuativi e con ogni tipologia di contratto. L’importante è che si tratti di posizioni di lavoro corrispondenti al profilo ricercato dai Beni Culturali. Oltre a questo sono previsti anche altri requisiti:

  • Conoscenza del Sistema di protocollo ESPI
  • Diploma di Scuola Superiore
  • Buona Conoscenza della lingua inglese assimilabile al livello B1 del Quadro del QCER (Quadro Comune Europeo di riferimento)
  • Conoscenza di almeno un’altra lingua straniera

Per l’ esperto in Management del Turismo, i Beni Culturali cercano qualcuno che abbia già avuto almeno 24 mesi di esperienza lavorativa in posizioni di lavoro corrispondenti al profilo ricercato. Anche qui è valida ogni tipologia di contratto nel settore Turismo. Inoltre i Beni Culturali hanno ritenuto necessari anche altri requisiti per poter accedere alle selezioni:

  • Laurea Magistrale o Vecchio Ordinamento in materia turistica con votazione minima di 105/110.
  • Ottima conoscenza della lingua inglese assimilabile al livello B2 del Quadro del QCER (Quadro Comune Europeo di riferimento).

In tutti e tre i casi come esperienza lavorativa non sono compresi ed equiparabili al lavoro non sono considerati idonei gli stage, i tirocini, volontariato, formazione all’interno di percorsi scolastici o post scolastici.

Iscriviti a Money.it