Banca Ing, problemi sul conto corrente: addebito per servizio Alert, cosa sta succedendo

Elisa Corpolongo

01/09/2021

04/09/2021 - 12:08

condividi

Molti clienti di Banca Ing hanno ricevuto un addebito per servizio Alert da miliardi di euro: ecco cosa è successo.

Banca Ing, problemi sul conto corrente: addebito per servizio Alert, cosa sta succedendo

Molti clienti di ING Bank hanno ricevuto un addebito al di fuori del normale per il servizio di Alert, ossia per le notifiche push e per quelle che arrivano notificate tramite email.

Tra disagi reali e stupore dei clienti che si ritrovano il conto nemmeno in rosso, ma proprio in negativo e di parecchi zeri, i commenti sulla pagina Facebook di ING Italia e le lamentele per i problemi sul conto corrente abbondano: vediamo cosa è successo.

Quanto costa di solito il servizio Alert per ING Bank

Il servizio di solito è gratuito. Solo il servizio di Alert tramite SMS prevede un costo di 20 centesimi di euro per ogni notifica ricevuta.

Questo avviene sotto forma di addebito sul conto corrente a cadenza mensile con aggiornamento all’ultimo giorno lavorativo del mese in questione. Il costo del servizio di Alert SMS che riguarda la carta di credito viene riportato sull’estratto conto mensile e addebitato ogni 10 del mese seguente.

Cosa è successo: Banca ING e addebito per servizio Alert

Al contrario della norma, molti clienti di ING Bank si sono ritrovati un addebito più cospicuo del solito e con parecchi zeri. Molti clienti, quindi, si sono ritrovati con un conto corrente in negativo e anche di parecchio.

Il servizio di Alert comunemente offerto ai clienti in maniera gratuita o quasi, è stato fatto pagare la bellezza di 234 miliardi di euro per ogni persona con un conto aperto nella banca IGN Bank.

ING Bank ING Bank Addebito clienti per servizio di Alert

Cosa aveva detto ING Bank sull’addebito per servizio Alert

Inizialmente, da ING Bank non erano arrivate spiegazioni. L’ipotesi più probabile - almeno all’inizio - era che si fosse trattato di un attacco da parte di qualche hacker (notizia smentita dalla banca successivamente).

Tra le lamentele c’è il fatto che la banca non ha avvisato i clienti del disagio anticipatamente, facendoli letteralmente sobbalzare per la scoperta di debiti in realtà inesistenti allo stato di fatto delle cose.

Testimonianze e commenti su ING Italia: i disagi dei clienti

Il disagio è stato forte e molti clienti si stanno lamentando per essersi ritrovati debiti e conto ING bloccato con tutti i disagi che ne conseguono per la vita quotidiana delle persone.

L’addebito, in effetti, non è stato soltanto un disagio emotivo che si spera possa risolversi al più presto. Al contrario, a molti clienti è stato bloccato il conto. Su questo, un commento di Facebook racconta di una mamma che faceva la spesa per la propria bambina ritrovandosi di colpo il conto bloccato.

Insieme alla mamma in questione, molti altri clienti di ING Bank si sono ritrovati nella concreta impossibilità di fare operazioni di qualunque tipo e, di fatto, di usare i loro soldi. Come se tutto questo non bastasse, tra l’altro, la banca non ha risposto né al numero verde né alle lamentele dei clienti che stanno continuando a commentare numerosi.

ING Bank ING Bank Commenti dei clienti su ING Italia

La posizione ufficiale di ING Bank in merito al disagio

La banca ha confermato, in un secondo momento, che alcuni clienti possono aver riscontrato disagi sul proprio conto corrente in merito all’addebito eccessivo del servizio di SMS Alert e si scusa per i possibili disagi causati ai clienti.

ING Bank ci tiene a specificare che non si è trattato di un attacco hacker, ma solo di un problema tecnico che è stato risolto con successo dai tecnici nel più breve tempo possibile. Al momento, la situazione è ritornata alla normalità e tutti i clienti coinvolti hanno ricevuto una comunicazione con le dovute scuse da parte della banca.

Argomenti

Iscriviti a Money.it