Lufthansa torna a volare nel terzo trimestre: c’è il primo utile dalla pandemia

Violetta Silvestri

3 Novembre 2021 - 10:02

condividi

La trimestrale di Lufthansa ha segnato il ritorno al profitto: il titolo della compagnia tedesca vola in borsa con un’apertura a +4%. Nel dettaglio, i conti del terzo trimestre e le previsioni.

Lufthansa torna a volare nel terzo trimestre: c'è il primo utile dalla pandemia

Azioni Lufthansa euforiche oggi: il titolo balza di oltre il 4% dopo la pubblicazione della trimestrale.

I conti del terzo trimestre della prima compagnia area tedesca hanno registrato, a sorpresa, il ritorno all’utile da quando è scoppiata la pandemia.

Il vettore con sede a Francoforte ha affermato che le nuove prenotazioni sono aumentate all’80% delle norme pre-pandemia.

Le prospettive tornano a essere ottimistiche per il comparto aereo, pur con cautela. In questo contesto, le azioni Lufthansa scambiano a 6,17 euro con un rialzo del 4,66% alle ore 9.45 circa.

Azioni Lufthansa in rally: c’è l’utile, tutti i dati del terzo trimestre

Lufthansa ha battuto le aspettative degli analisti sulla trimestrale e ha registrato un profitto per la prima volta dalla pandemia, diventando la seconda grande compagnia aerea europea a beneficiare della ripresa dei viaggi con la riapertura dei confini internazionali.

La compagnia aerea tedesca, che è in procinto di snellire la propria attività e sta licenziando più di 30.000 dipendenti, ha guadagnato 17 milioni di euro al lordo di interessi e tasse per i tre mesi fino alla fine di settembre. Nel trimestre precedente, Lufthansa era in perdita di oltre 950 milioni di euro.

Lufthansa prevede che gli utili rimarranno in territorio positivo in questo trimestre, ribadendo che vede una perdita per l’intero anno inferiore al livello dello scorso anno.

Il terzo trimestre è stato contraddistinto dal decollo della domanda di passeggeri. Le prenotazioni sono tornate ai quattro quinti dei livelli pre-crisi, ha affermato Lufthansa, con forti vendite nelle classi premium. Il gruppo prevede di offrire oltre il 70% della sua capacità abituale nel 2022.

L’apertura dei confini degli Stati Uniti ai viaggiatori provenienti dall’Europa, prevista per l’8 novembre, ha generato “un boom della domanda nelle ultime settimane” Secondo la compagnia tedesca, “dall’annuncio dell’apertura, il numero di prenotazioni settimanali è aumentato del 51 per cento rispetto alle settimane precedenti”.

Da segnalare, che oltre all’impennata dei viaggi transatlantici, la spinta del trasporto aereo ha aiutato l’attività cargo di Lufthansa a registrare guadagni record prima di interessi e tasse di €301 milioni per il trimestre.

Alle ore 10.00 il titolo viaggia su un rialzo di circa il 4%.

Ristrutturazione in corso per la compagnia tedesca

Il mese scorso, Lufthansa ha completato un aumento di capitale di oltre 2,1 miliardi di euro, con il quale intende rimborsare integralmente il salvataggio ricevuto da Berlino nell’estate del 2020.

Il pacchetto ha significato che il Governo ha preso una quota del 16% nella società, che il management di Lufthansa desidera vedere ridotta.

L’azienda, che ha una base di costi più elevata rispetto a molti dei suoi concorrenti, ha compiuto progressi significativi nei suoi sforzi di ristrutturazione.

Avendo impiegato quasi 138.000 persone all’inizio della pandemia, Lufthansa ha affermato che il suo organico totale è ora sceso a 107.000, poiché la risposta ai programmi di licenziamento volontario “ha superato significativamente le aspettative originali”. Tuttavia, rimane in trattative con i piloti tedeschi.

Argomenti

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.