Danieli senza freni a Piazza Affari dopo i conti: le previsioni degli analisti

Mauro Speranza

29 Settembre 2021 - 12:54

condividi

Le azioni Danieli stanno guadagnando oltre l’80% da inizio anno e l’ultima semestrale ha dato nuovo impulso al rally.

Danieli senza freni a Piazza Affari dopo i conti: le previsioni degli analisti

Non si ferma la corsa del titolo Danieli alla borsa di Milano, spinta anche dai dati sui conti del 2021 superiori alle attese degli analisti.

Le azioni Danieli arrivano a guadagnare oggi oltre il 3%, superando quota 26 euro, dopo la spumeggiante chiusura di ieri (+8%).

Da inizio anno il titolo della società italiana produttrice di impianti siderurgici ha guadagnato oltre l’80%, partendo dai 15 euro della quotazione di gennaio.

Andamento azioni Danieli - Andamento azioni Danieli - La crescita del titolo nel 2021

La semestrale di Danieli

La fiammata delle azioni iniziata ieri era stata accesa dai risultati dei conti relativi all’anno 2020-2021, con il l’utile netto arrivato a 80,2 milioni di euro e cresciuto del 28% rispetto all’esercizio precedente.

Il mercato ha apprezzato anche la posizione finanziaria netta sopra il miliardo di euro (1,002 mld), in crescita dell’11%, mentre il patrimonio netto ha superato i 2 miliardi (2,016 mld), in aumento del 4% sull’esercizio 2019-2020.

I positivi risultati hanno portato alla decisione del cda di distribuire un dividendo unitario di 0,17 euro per le azioni ordinarie e di 0,1907 euro.

L’azienda illustrerà le indicazioni per l’anno 2021-022 nel corso del prossimo mese, mentre il 21 di ottobre è prevista la presentazione agli investitori dei risultati annuali.

Le previsioni degli esperti

La diffusione dei dati ha spinto gli analisti a esprimere raccomandazioni positive, anche in vista di un boom di domanda per impianti green, previsto dalla società nel medio termine.

Gli esperti di Mediobanca hanno individuato un target price per le azioni ordinarie di 26,6 euro, alla luce dei numeri del bilancio risultati al di sopra delle attese e tenendo conto anche del processo di decarbonizzazione in atto nel settore siderurgico.

Inoltre, “il buon livello di ordini lascia presagire che anche i conti dell’anno prossimo saranno migliori del previsto, senza essere penalizzati da poste straordinarie”, aggiungono dall’istituto.

Positivi sulle prospettive di Danieli anche gli esperti di Equita Sim, i quali hanno un target price sulle azioni ordinarie a 31,7 euro e di 21,1 euro per le risparmio.

Dalla sim milanese raccontano di aver organizzato un roadshow con il management di Danieli da cui sono emerse “indicazioni positive sul momentum attuale e le prospettive di medio termine sia della divisione plant-making, che dovrebbe registrare un’accelerazione degli ordini nei prossimi anni sostenuta dalla domanda di impianti green, sia della divisione steel-making, con una positiva dinamica di prezzo/domanda e una visibilità data dal backlog ad oggi di circa 6 mesi”.

Nel dettaglio, “la società dovrebbe registrare ordini in forte rialzo da parte delle compagnie siderurgiche che, per stare al passo con i tempi, dovranno rivedere gli impianti per ridurre le emissioni nocive di gas”, prevedono gli esperti.

La società si aspetta un buon secondo semestre del 2021 e un “ulteriore miglioramento nel 2022”, concludono da Equita, sottolineando tra l’altro che “i clienti sono disposti oggi a pagare prezzi elevati pur di avere le consegne di prodotti in tempo”.

Infine, K&T Partners valuta “add” il titolo, con prezzo obiettivo di 35 euro per azione, aumentato rispetto ai precedenti 28 euro.

Argomenti

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.