Ascolti Rai e Mediaset: il coronavirus fa volare il daytime. D’Urso e De Filippi graziate in prima serata

Sta giovando non poco alle varie reti televisive l’impossibilità degli italiani di uscire di casa se non per ragioni strettamente necessarie, per via dell’emergenza coronavirus, i cui provvedimenti, com’è noto, sono stati presi dopo la prima settimana di marzo.

Ascolti Rai e Mediaset: il coronavirus fa volare il daytime. D'Urso e De Filippi graziate in prima serata

Il confronto tra i dati auditel di febbraio e quelli del mese in corso dimostra che tutte le trasmissioni Rai, Mediaset ma anche di reti minori, da un paio di settimane hanno visto un notevole incremento dei loro ascolti, con un aumento significativo dei telespettatori che ha causato, però, una riduzione dello share.

Partendo dalle prime ore della giornata, sia Unomattina che Mattino Cinque, in onda rispettivamente su Rai1 e Canale5, fino a febbraio sempre fermi su una media di poco inferiore a 1 milione di telespettatori, da quando è scoppiata l’emergenza sono arrivati a registrare quotidianamente una media compresa tra 1 milione e 1 milione e mezzo di telespettatori. Stessa sorte per Storie Italiane, il programma in onda nella tarda mattinata della prima rete Rai, che sia nella fascia oraria tradizionale che nel lungo segmento extra pensato per sostituire La prova del cuoco, da un paio di settimane si è assestato su una media di telespettatori compresa tra 1 milione e 1 milione e mezzo, mentre fino a febbraio ha sempre ottenuto 1 milione di spettatori al giorno o poco meno. Incremento anche per La prova del cuoco, sospesa dopo la prima settimana di emergenza, che rispetto a febbraio, aumentando di circa mezzo milione di telespettatori, ha sfiorato quota 2 milioni.

Rimanendo nella fascia oraria del mezzogiorno, anche I Fatti Vostri in onda su Rai2 e Forum in onda su Canale 5 dopo lo scoppio dell’epidemia hanno incrementato il loro pubblico: nello specifico, I Fatti Vostri tra la prima e la seconda parte è arrivato a confezionare una media spesso vicina a 1 milione di telespettatori, mentre Forum, pur andando in onda con puntate in replica, ha superato abbondantemente 1 milione e mezzo, avvicinandosi ai 2 milioni. Queste, come le trasmissioni del mattino citate in precedenza, come suddetto, hanno perso però qualche punto di share, visto l’aumento del pubblico sintonizzato sulle varie reti. Nel pomeriggio Vieni da me su Rai1 rispetto a febbraio ha consolidato la sua fetta di pubblico assestandosi su una media nettamente superiore ai 2 milioni di telespettatori (prima, invece, spesso si è sempre fermato tra 1 milione e mezzo e 2 milioni), ascolti che la prima rete ha mantenuto anche dopo la sostituzione della trasmissione con una lunga anteprima de La vita in diretta, anche grazie all’assenza della concorrenza interna, vista la sospensione di Detto Fatto su Rai2. E a beneficare di ciò sono stati anche Lo sportello di Forum, trasmesso in replica su Rete4, le soap di Canale5 e la serie tv Il paradiso delle signore di Rai1: quest’ultima è forse l’unico prodotto televisivo che non è calato in termini di share, pur aumentando notevolmente a livello di telespettatori, salendo da una media di 1 milione 700-800 mila, a quasi 2 milioni di telespettatori, soprattutto dopo la cancellazione di Uomini e Donne.

Nella seconda parte del pomeriggio, invece, picchi di oltre 3 milioni di spettatori, come documentato da Lanostratv.it, per La vita in diretta e Pomeriggio Cinque, che fino a febbraio hanno invece viaggiato, rispettivamente, su una media di 2 milioni e 2 milioni e mezzo di telespettatori. Entrambe le trasmissioni, però, dopo un incremento improvviso avvenuto nei primi giorni dell’epidemia, hanno perso gradualmente pubblico, pur rimanendo su livelli superiori alla media dei mesi scorsi.

Nel preserale aumento anche per i quiz L’Eredità e Avanti un altro, con il primo che continua a prevalere in termini di ascolti sul secondo, mentre nell’access prime time i dati sono un po’ più altalenanti, con Soliti Ignoti (in replica) tallonato e a volte superato da Striscia la Notizia, ma entrambi sempre su una media di circa 5-6 milioni di telespettatori, come avveniva anche nei mesi scorsi. Infine, in prima serata va segnalato il notevole incremento degli ascolti di Live Non è la d’Urso, sempre un po’ in sofferenza fino a febbraio, che da quando è scoppiata l’epidemia ha visto aumentare i suoi telespettatori di quasi 1 milione, salendo da una media di poco più di 2 milioni a oltre 3 milioni, tanto da indurre i dirigenti Mediaset a trasmetterlo due volte a settimana, e di Amici Serale, partito in sordina a febbraio, battuto da La Corrida, ora invece schizzato a livelli molto alti.

Per concludere, nel weekend record per Italia Si e Domenica In, entrambi a livelli mai raggiunti fino a febbraio.

Iscriviti alla newsletter Rubriche

Argomenti:

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.