Appalti Mose, arrestato il sindaco di Venezia. Bufera sul senatore Galan (FI)

Vittoria Patanè

4 Giugno 2014 - 09:48

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Il sindaco di Venezia Giorgio Orsoni è stato arrestato, insieme ad altre 34 persone, nell’ambito dell’inchiesta relativa agli appalti del Mose,l’opera progettata per contrastare l’’acqua alta’.

Chiesto l’arresto anche per l’ex ministro ed ex governatore del Veneto Giancarlo Galan, attuale senatore di Forza Italia. Le accuse sono, a vario titolo, di corruzione, concussione e riciclaggio.

Secondo gli inquirenti inoltre, fondi sottratti al Mose sarebbero finiti su fondi neri.

Argomenti

# Veneto

Iscriviti alla newsletter

Money Stories