Prezzi benzina e diesel: arriva la app del Ministero per trovare il prezzo più basso

La nuova App renderà i prezzi dei carburanti più trasparenti

Da oggi gli automobilisti possono avere a portata di mano i prezzi dei carburanti e scegliere il gestore più conveniente, il Ministero dello Sviluppo Economico la lanciato un’applicazione gratuita per conoscere e comparare i prezzi dei gestori dei carburanti durante il viaggio, da Smartphone e Tablet.

La qualità del servizio migliora con la collaborazione di ogni singolo utente, quindi, più utenti collaborano, più i prezzi saranno precisi e i risparmi disponibili per tutti quanti.

L’applicazione OsservaPrezzi carburanti offre una mappa e un campo di ricerca, nel quale indicare a quale tipo di carburante (benzina, diesel, GPL) si è interessati.

L’applicazione, sviluppata in collaborazione con Unioncamere e Infocamere, tecnicamente consente di trovare anche durante il viaggio, i distributori di carburanti più comodi e convenienti per il rifornimento, segnalandoli attraverso icone di gradazioni cromatiche diverse: il codice verde indica il prezzo più basso fino al rosso prezzo più alto.

Il problema principale è la parziale adesione dei gestori, dal 16 settembre 2013 l’obbligo di comunicazione dei prezzi è operativo sull’intero territorio nazionale, senza eccezioni, secondo i dati comunicati dal Ministero, ad oggi oltre 17 mila impianti sui 24 mila totali in Italia sono registrati all’Osservaprezzi (il 70%) del totale. Normalmente i gestori sono tenuti a trasmettere il prezzo tramite l’applicazione del sito, che è lo strumento di base.
I consumatori da parte loro, qualora trovino discrepanza tra i prezzi pubblicizzati e quelli realmente applicati, possono rivolgersi alle autorità competenti e lo stesso anche se non trovassero un impianto tramite l’App si può segnalarlo, innanzitutto allo stesso gestore: la mancanza di georefernziazione o di corretta georeferenziazione potrebbe non farlo apparire o non farlo apparire nella posizione corretta.

Il sottosegretario Simona Vicari ha così commentato: «questa App non si rivolge soltanto ai consumatori, ma anche ai gestori. Non solo si rendono più trasparenti i prezzi e i servizi, ma allo stesso tempo mettiamo i vari servizi commerciali in diretta competizione tra loro, e ciò è una buona occasione commerciale, stimolando i vari gestori ad offrire i loro prodotti a prezzi più vantaggiosi e ad essere concorrenziali sul mercato.
Tutto ciò nell’ottica di un’amministrazione sempre più trasparente e a misura di consumatore.»

Per cui prima di fare il pieno, consultate lo smartphone, ma non mentre guidate!

Iscriviti alla newsletter Tecnologia

Argomenti:

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.