Analisi tecnica e Grafico: Dollaro Australiano Dollaro USA

Pubblicato il 3 ottobre 2018

Analisi tecnica e grafico Dollaro Australiano Dollaro USA
Valori
Ultimo prezzo 0,7181
Variazione -0,10%
Max (52 settimane) 0,8136
Min (52 settimane) 0,71
Indicatori
MM200 0,76
RSI 14 42,40
MACD -0,002
Performance
1 settimana -1,06%
1 mese -0,46%
3 mesi -2,78%

Analisi Forex: AUD/USD, su un livello statico si decide il nuovo short

Continua il vigoroso trend ribassista per l’Aussie che al momento staziona in prossimità di un livello statico di lungo periodo. Impostiamo le strategie operative in vista di un eventuale breakout

Il cambio AUD/USD continua la sua tendenza ribassista ormai in essere da inizio anno, raggiungendo quota 0,7160 livello di supporto di lungo termine lasciato in eredità dal minimo segnato nel mese di dicembre 2016.

Le quotazioni al momento rimangono al di sopra del livello statico precedentemente citato disegnando un modello di compressione, la cui rottura ribassista provocherebbe simultaneamente la rottura del livello a 0,7160 ed un probabile nuovo impulso ribassista.

La candela del 26 settembre indica chiaramente che la pressione di vendita è predominante rispetto le forze rialziste, ma per mantenere la struttura ribassista in atto, bisognerà rompere il minimo a 0,7085 segnato nella prima parte di settembre.

Alla luce del forte trend ribassista in atto si privilegia un’operatività short. In particolare una chiusura al di sotto del minimo a 0,7162, potrebbe generare un ulteriore impulso ribassista che avrebbe come primo obiettivo i minimi a 0,7085 e, successivamente, il livello tondo a 0,7000 che conta i minimi di febbraio 2016.

Se il pattern inside dovesse essere violato al rialzo, con una chiusura al di sopra di 0,7228, i corsi potrebbero essere traghettati fino a 0,7329, prossimo livello resistenziale che ha trattenuto la discesa delle quotazioni nei mesi di giugno e luglio. Obiettivo più ambizioso invece a 0,7484, livello che disegna la parte superiore della fase di consolidamento conclusasi con il breakout ribassista del 18 agosto scorso.

SCENARIO LONG

Long da 0,7228 con stop loss fissato a 0,7162, target intermedio 0,7329, target finale 0,7484.

SCENARIO SHORT

Short da 0,7162 con stop loss fissato a 0,7228, target intermedio a 0,7085, target finale 0,7000.

Iscriviti ora alla newsletter di Money.it

Scopri le ultime analisi e notizie dal mondo dell’economia, della finanza e del Forex.