Amazon Alexa: cos’è, come funziona, a cosa serve?

Matteo Novelli

1 Maggio 2021 - 18:14

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Cos’è Alexa e come funziona l’assistente vocale di Amazon: ecco a cosa serve e cosa può fare.

Amazon Alexa: cos'è, come funziona, a cosa serve?

Avrai sentito almeno una volta parlare di Amazon Alexa: ma cos’è, a cosa serve e come funziona? Si tratta di un’assistente vocale realizzato dal colosso e-commerce per aiutare gli utenti a svolgere varie funzioni, con un uso prettamente rivolto alla domotica grazie ai dispositivi della linea Amazon Echo.

Hey Alexa, spegni le luci”, “Hey Alexa, apri Amazon Prime Video”, “Hey Alexa, abbassa il volume della TV” sono solo alcuni dei comandi che possono essere impostati sull’assistente vocale di Amazon disponibile negli smart speaker Echo, nelle Fire TV Stick, nei tablet della linea Fire e su iOS e Android.

Si tratta dell’equivalente di Siri o Google Assistant: negli ultimi anni Alexa è diventata forse l’assistente vocale più importante di sempre: ecco come usarla al meglio e come funziona.

Cos’è Alexa di Amazon

Alexa di Amazon è di base un’IA (intelligenza artificiale) basata su cloud system e funziona come assistente vocale e può interagire per una serie di funzionalità con gli utenti (che possono dialogare con essa).

Non è da confondere, come spesso capita, con Amazon Echo: la linea di dispositivi smart speaker rappresentano infatti solo un contenitore materiale dell’intelligenza artificiale Alexa (che può operare su diversi dispositivi).

Alexa viene introdotta per la prima volta nei primi modelli di Amazon Echo nel 2014: bisognerà aspettare il 2018 per avere il supporto alla lingua italiana. Alexa è infatti sbarcata in Italia da pochi anni ma ha saputo in poco tempo conquistare diversi utenti che ormai non possono fare a meno dell’assistente vocale in casa.

Come funziona Alexa e a cosa serve

Alexa può essere utilizzata sia per chi ha uno smartphone o tablet iOS e Android, rendendola disponibile quasi su tutti i device mobile.

Basta scaricare l’app sia per utilizzarla sul proprio dispositivo sia sulla gamma di device che la abilitano all’uso come i device Echo.

Per attivarla, una volta configurata e personalizzata, basta pronunciare la frase “Hey Alexa” ed effettuare la propria richiesta. Possono essere scaricate diverse skill per impostare contenuti di volta in volta diversi che permettano ad Alexa di rispondere a diverse domande dell’utente.

Queste skill possono essere scelte attraverso un menu ricco di opzioni tra cui Nuovi arrivi, Affari e finanza, Bambini e ragazzi, Casa intelligente, Cibo e bevande, Consultazione ed informazione, Film e TV, Giochi e quiz, Informazioni utili sulle città, Meteorologia, Musica e audio, Notizie, Produttività, Salute e benessere, Sport, Stili e tendenze, Umorismo e curiosità, Utility e Viaggi e trasporti.

Cosa può fare Alexa?

Le attività dell’assistente vocale, specie se abbinato a uno dei dispositivi di domotica della linea Echo, sono diverse e comprendono (per fare qualche rapido esempio):

  • ricerche sul web per qualsiasi quesito posto dall’utente, dagli aggiornamenti sul meteo del giorno ai dati sul traffico attuale in città;
  • riprodurre contenuti in streaming come musica (Spotify, Amazon Music, Apple Music e molti altri...)e piattaforme video (come Prime Video, Netflix o Disney+);
  • gestire il calendario con appuntamenti e promemoria;
  • domotica con il supporto di lampadine WiFi, prese smart, termostati intelligenti, telecamere, serrature smart e altri device pensati per integrarsi con essi.

Insomma le funzioni sono diverse e tutte da scoprire: Alexa è oggi l’assistente vocale più popolare e utilizzato, sempre aggiornato (per funzionare deve essere sempre connesso alla linea internet Wifi).

Argomenti

Iscriviti alla newsletter