Alexander Schallenberg: chi è il nuovo premier (ad interim) dell’Austria

Giorgia Bonamoneta

10 Ottobre 2021 - 17:28

condividi

Chi è Alexander Schallenberg, il nuovo premier ad interim dell’Austria dopo le dimissioni di Sebastian Kurz? La sua biografia e carriera da “uomo irreprensibile”.

Alexander Schallenberg: chi è il nuovo premier (ad interim) dell'Austria

Alexander Schallenberg è il nuovo premier (ad interim) dell’Austria dopo le dimissioni di Sebastian Kurz, a seguito dello scandalo che ha visto l’ex premier indagato per favoreggiamento, corruzione e concussione.

È stato lo stesso Sebastian Kurz ha decretare il proprio successore, almeno per il momento e anticipando così la richiesta di parte dei partiti che ne volevano l’allontanamento. Alexander Schallenberg risulta estraneo alle vicende nelle quale è coinvolto Kurz.

Alexander Schallenberg ricopriva il ruolo di Ministro degli Esteri e ha salutato la nomina ad interim commentando l’enorme responsabilità e peso che questa ha in un momento così delicato. Schallenberg diventerà il 16° cancelliere federale della Seconda Repubblica d’Austria.

Alexander Schallenberg chi è: la biografia

Alexander Schallenberg ha lasciato il ruolo di Ministro degli Esteri per ricoprire il ruolo di cancelliere federale della Repubblica d’Austria. Prende così il posto di Sebastian Kurz, indagato per il coinvolgimento in presunti (le indagini sono in corso) favoreggiamenti alla corruzione e concussione.

Il più nobile, letteralmente e moralmente, sembra essere Alexander Schallenberg o almeno questa è una delle motivazione che lo hanno portato a ricoprire al momento questa carica. Ma chi è Alexander Schallenberg?

Nato nel 1969 a Berna, Capitale della Svizzera, il 52enne Schallenberg è figlio di Wolfgang Schallenberg, ambasciatore prima e segretario generale del Ministero degli Esteri dopo, dal 1992 al 1996.

Per questo Alexander Schallenberg vive in giro per il mondo, tra India, Spagna e Francia dove il padre operava come ambasciatore. Nel 1989 inizia gli studi in Legge a Vienna, che continua in seguito a Parigi. Si laurea nel 1994 e subito dopo si specializza in Diritto Europeo al Collegio d’Europa a Bruges, in Belgio.

Alexander Schallenberg chi è: la carriera del nuovo premier

Con la conclusione degli studi e avendo avuto ricca esperienza del mondo politico grazie al lavoro del padre, Schallenberg è da subito indirizzato verso esperienze di rappresentanza.

Il primo incaico lo ha svolto proprio in Belgio, presso la rappresentanza austriaca all’Unione europea a Bruxelles tra il 2000 e il 2005. In questa sede ha diretto il dipartimento legale per ben cinque anni.

Dopo questo periodo è tornato in Austria e ha svolto il ruolo di portavoce dell’ex Ministro degli Esteri Ursula Plassnik e del suo successore Michael Spindelegger, entrambi dell’OVP (Partito Popolare Austriaco).

Schallenberg sostituisce Kurz dopo lo scandalo per corruzione

Sebastian Kurz è stato travolto dalle accuse di corruzione e concussione, ma fino all’ultimo il Partito Popolare ha cercare di salvaguardare la propria leadership, ora messa in discussione da un partito minoritario, ma essenziale come quello dei Verdi.

Prima di essere allontanato dal Parlamento, sotto richiesta degli altri partiti, Sebastian Kurz si è dimesso dal ruolo di cancelliere, rimanendo però a capo del partito OVP.

Intanto Schallenberg ha iniziato il giro di incontri per intraprendere il ruolo di cancelliere. Tra questi ovviamente il Presidente Alexander Van der Bellen, avvenuto dopo un faccia a faccia di Schallenberg con il vice-cancelliere Werner Kogler, leader dei Verdi. Con il favore del Parlamento e dell’opinione pubblica, che vede in lui un uomo irreprensibile, si appresta a ottenere la carica in maniera definita.

Argomenti

Iscriviti a Money.it