777 hypercar: 7 esemplari da 7 milioni di euro

Marco Lasala

22 Novembre 2022 - 11:50

condividi

La nuova 777 hypercar sarà prodotta in soli 7 esemplari, una monoposto dotata di una monoscocca in carbonio omologata FIA.

777 hypercar è una monoposto ad altissime prestazioni prodotta dalla 777 Motors, la nuova casa automobilistica fondata dall’imprenditore e collezionista Andrea Levy. Sarà realizzata in soli 7 esemplari, una splendida hypercar che nasce grazie alla collaborazioni di eccellenti realtà: Dallara, Gibson e Umberto Palermo Design.

La nuova 777 hypercar sarà prodotta in soli 7 esemplari, una monoposto dotata di una monoscocca in carbonio omologata FIA.

Le sue prestazioni sono incredibili, l’aerodinamica sviluppata dalla Dallara è in grado di generare un downforce di 2.100 kg alla velocità di 370 km/h, il suo peso è di soli 900 kg e l’accelerazione laterale che è in grado di sviluppare arriva fino a 4 g.

Il cuore di questa straordinaria vettura è un V8 aspirato da 4.5 litri che sviluppa una potenza massima di 730 CV a 9.000 giri al minuto, unità alimentata da carburanti sintetici.

Sarà prodotta in soli 7 esemplari venduti a 7 milioni di euro ciascuno, coloro che entreranno in possesso di questa hypercar accederanno a un club d’élite che prevede un training di preparazione fisica e atletica così da poter sopportare l’incredibile accelerazione laterale.

777 Motors 777 Motors 777 hypercar

Sette esemplari custoditi dal costruttore nella casa della 777 Motors, il circuito di Monza, i proprietari della 777 hypercar potranno girare in pista ogni volta che lo vorranno e partecipare ad eventi organizzati su misura per loro, nel corso dell’anno.

777 hypercar nasce dalla partnership con Dallara e Gibson Technology

Telaio monoscocca in fibra di carbonio, peso di soli 900 kg, ingegneria e aerodinamica sono stati sviluppati in collaborazione con Dallara. Il motore è un V8 aspirato da 4,5 litri firmato Gibson Technology, propulsore che ha vinto nel 2022 la 6 ore di Monza nel Campionato WEC.

Su precisa volontà del fondatore della 777 Motors, Andrea Levy, non è prevista alcuna unità ibrida, l’obiettivo è il massimo contenimento del peso, la 777 hypercar sarà alimentata da carburanti sintetici, questo consentirà di ridurre le emissioni di CO2 fino al 65% senza per nulla perdere in termini di prestazioni e senza rinunciare al maestoso sound del V8 aspirato, capace di raggiungere la soglia dei 9.000 giri al minuto.

Umberto Palermo ha disegnato la monoposto, Sparco sarà partner del progetto 777 hypercar, fornirà tuta, guanti e scarpe personalizzate, oltre a dotare la vettura di cinture, sedili e soluzioni specifiche provenienti direttamente dalla formula 1.

777 Motors 777 Motors 777 hypercar

La consegna delle sette vetture 777 hypercar inizierà nel 2025

I proprietari nell’attesa di ricevere la propria hypercar riceveranno due equipaggiamento fuori dall’ordinario:
un evoluto macchinario creato ad hoc per la 777 hypercar, studiato per preparare il collo alle sollecitazioni a cui sarà sottoposto in pista;
un simulatore professionale GT della Tech And Sim montato direttamente su di un telaio costruito dalla Dallara e in grado di replicare il comportamento della monoposto, un sistema di movimento con tre gradi di libertà, volante e sedile personalizzabili.

Andrea Levy: “Da oltre due anni stiamo lavorando con i nostri partner alla realizzazione di una hypercar libera dai vincoli cui devono sottostare i grandi produttori o dai regolamenti restrittivi del Motorsport. Ritengo che, per il prossimo decennio, la migliore performance raggiungibile per una hypercar, unita al massimo piacere di guida, si possa ottenere con l’utilizzo di una motorizzazione termica, senza alcuna componente ibrida. Questo permette di limitare il peso a 900 kg e avere un’aerodinamica esasperata che tiene l’auto incollata all’asfalto, rendendola facile da guidare anche per i piloti non professionisti. Con la 777 hypercar siamo riusciti a generare 2.100 kg di downforce con la migliore efficienza possibile che ci ha permesso di guadagnare velocità nei rettilinei e di mantenere una incredibile velocità di percorrenza in curva. Il notevole carico aerodinamico aiuta anche a stabilizzare la vettura nella potente frenata da 370 a 70 km/h per l’entrata nella prima variante, e contribuisce a generare una grande trazione all’uscita di ogni curva. Questa filosofia progettuale ci ha permesso di ottenere per la 777 hypercar un’accelerazione laterale da record di 3.5-4 g, ottimizzata per le migliori performance sul circuito di Monza, la nostra nuova casa, dove le 7 hypercar saranno custodite per conto e per il divertimento dei nostri sette esigenti clienti”.

Il primo prototipo della 777 hypercar sarà esposto nella sede della 777 Motors

Umberto Palermo, UP Design: “Le forme sono state ispirate dalle prestazioni eccezionali che un mezzo come questo deve perseguire ed esprimere, e dal forte impatto dell’aerodinamica della vettura. La vera sfida è stata quella di coniugare sportività e tecnicità con le linee eleganti che da sempre distinguono il lavoro e la filosofia della mia azienda. Sfida che ha portato a linee in grado di donare iconicità e riconoscibilità alle forme, creando un connubio tra l’auto da corsa e una hypercar”.

John Manchester, Direttore Operativo Gibson Technology: “La Gibson Technology è estremamente onorata di essere stata scelta come produttrice del motore per la nuova 777 hypercar, è il testamento del nostro lavoro e dei prodotti che ha creato nel corso degli anni. Gibson ha un’esperienza di oltre 30 anni nella fornitura di motori racing ai più alti livelli del motorsport, portando soluzioni ai team in giro per il mondo, e siamo fiduciosi di poter dare un prezioso contributo affinché questo entusiasmante progetto diventi un vero successo”.

Scheda tecnica 777 hypercar engineered by Dallara

  • Sede: Autodromo Nazionale Monza, Tempio della velocità
  • Telaio: monoscocca in carbonio omologato FIA
  • Motorizzazione: 8 cilindri a V
  • Cilindrata: 4.500 cc
  • Potenza: 730 cv a 9.000 giri
  • Velocità massima: 370 km/h.
  • Peso: 900 kg
  • Accelerazione laterale: 3.5/4.0 G.
  • Downforce: 2.100 kg a 370 km/h
  • Lap time Monza: 1’33’’
  • Edizione limita a sette esemplari
  • Prezzo: 7 milioni di euro
  • Consegna: dal 2025

Argomenti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it