Titoli azionari

I titoli azionari sono le parti di una società quotata. Tramite IPO la società vende parte delle sue quote per ottenere liquidità e i proprietari dei titoli azionari - anche dette azioni - divengono azionisti. In seguito, le azioni sono rivendute sul mercato azionario.

I prezzi dei titoli azionari sono mossi dalle aspettative sugli utili aziendali e sui profitti.

Se i trader pensano che i guadagni della società siano elevati o che continueranno ad aumentare, spingono al rialzo il prezzo del titolo azionario - i trader hanno l’obiettivo di guadagnare comprando un titolo a basso prezzo e rivendendolo quando è più alto.
Al contrario, se una società va male, le azioni diminuiscono di valore e gli azionisti perdono parte o talvolta anche tutto il loro investimento.

Un altro modo in cui gli azionisti fanno di profitto grazie ai titoli azionari è il dividendo offerto dalla società. Generalmente si tratta di pagamenti trimestrali distribuiti agli azionisti i base ad ogni azione posseduta. Il consiglio di amministrazione della società paga dividendi in base agli utili registrati. È un modo per premiare gli azionisti, che sono i veri proprietari della società, per il loro investimento.

Tipi di titoli azionari

Esistono due tipi di titoli azionari, comuni e privilegiate.
Il valore di questi titoli dipende dal modo in cui vengono negoziati sul mercato.
I titolari di azioni comuni possono avere voce in capitolo sulle decisioni della società.

Le società possono anche emettere azioni privilegiate, che hanno le stesse caratteristiche di azioni comuni e obbligazioni.
II loro valore aumenta e diminuisce insieme ai prezzi delle azioni comuni della società. Tuttavia, sono come le obbligazioni in quanto offrono un rendimento fisso.

Oltre a queste due tipologie di titoli azionari, esistono altri modi per classificare le azioni. I titoli azionari sono raggruppati in base alle caratteristiche delle società che li hanno emessi. Questi diversi raggruppamenti rispondono alle varie esigenze degli azionisti.

Titoli azionari e capitalizzazione di mercato

La capitalizzazione di mercato è il valore totale della società sul mercato azionario o il prezzo dei titoli azionari moltiplicato per il numero di azioni in circolazione. Esistono tre tipologie di titoli azionari in base al valore della società:

  • titoli azionari small cap
  • titoli azionari mid cap
  • titoli azionari large cap

I settori dei titoli azionari

I titoli azionari sono anche raggrupparti per settore:

  • Materie prime - società che estraggono risorse naturali.
  • Conglomerati - società che lavorano in diverse industrie.
  • Beni di consumo - società che producono beni per la vendita al pubblico.
  • Finanziario - banche, assicurazioni e immobili.
  • Sanità - società fornitrici di assistenza sanitaria, fornitori di apparecchiature mediche e le società farmaceutiche.
  • Merci Industriali - produzione.
  • Servizi - società che offrono beni al consumatore.
  • Tecnologia - computer, software e telecomunicazioni.
  • Utilities - società elettriche, gas e acqua.

Titoli azionari, ultimi articoli su Money.it

Forex o azioni: dove investire?

Flavia Provenzani

9 Marzo 2018 - 10:41

Forex o azioni: dove investire?

I trader operano principalmente sul mercato valutario e su quello azionario. Ma quale offre le opportunità migliori? Ecco un confronto tra i due mercati più liquidi del mondo.

Come raddoppiare il profitto nel trading di azioni

Flavia Provenzani

19 Febbraio 2018 - 16:08

Come raddoppiare il profitto nel trading di azioni

Analizziamo due remunerative strategie di base, basate sul concetto verificato della Forza Relativa, con un filtro ottimizzato di trend nel settore delle equity.

Dividendi 2018: i migliori su Borsa Italiana

Flavia Provenzani

15 Gennaio 2018 - 09:51

Dividendi 2018: i migliori su Borsa Italiana

Ecco le azioni che pagano i dividendi più alti nel 2018 su Borsa Italiana. Sul podio Intesa Sanpaolo, Azimut e Banca Farmafactoring.