Mobbing

Il mobbing è una pratica aggressiva che viene praticata da persone o gruppi di persone su altre persone. Normalmente il termine mobbing viene utilizzato nel contesto lavorativo ma, etimologicamente, è utilizzabile in tutti i contesti sociali dove si verificano le situazione di violenza psico-fisica da parte di alcuni soggetti a danno di altri.

Mobbing, ultimi articoli su Money.it

Ddl Mobbing: cosa prevede la proposta di legge

Pubblicato il 16 aprile 2019 alle 09:50

Proposto alla Camera il Ddl Mobbing che introduce il delitto di molestie e persecuzioni sul luogo di lavoro. Testo, condotte perseguite e sanzioni.

Mobbing a scuola: come riconoscerlo e come difendersi

Pubblicato il 5 febbraio 2019 alle 12:25

Il mobbing a scuola è causato dalla condotta persecutoria del Dirigente scolastico o dei colleghi nei confronti di un insegnante. Ecco come riconoscerlo e a chi rivolgersi.

Mobbing militare: cos’è e come difendersi

Pubblicato il 30 gennaio 2019 alle 10:39

Il mobbing militare consiste nei comportamenti vessatori reiterati nel tempo da parte dei superiori gerarchici. Definizione e come reagire.

Mobbing coniugale: cos’è e come difendersi

Pubblicato il 28 gennaio 2019 alle 11:55

Il mobbing coniugale avviene in ambito familiare, tra due coniugi, e consiste nelle offese reiterate contro il partner con il fine di umiliarlo ed arrecargli un danno.

Mobbing genitoriale: cos’è e come difendersi

Pubblicato il 24 gennaio 2019 alle 09:21

Il mobbing genitoriale avviene in ambito familiare, tra due genitori, ed è finalizzato ad escludere l’altro dall’esercizio della potestà genitoriale. Ecco come reagire.

Mobbing verticale e orizzontale: differenze e come reagire

Pubblicato il 11 gennaio 2019 alle 11:57

Il mobbing nei luoghi di lavoro può avere diverse forme: si dice verticale se è messo in atto da un superiore oppure orizzontale quando è compiuto dai colleghi. Le differenze e come difendersi.

Esempi di dimissioni per giusta causa

Pubblicato il 2 ottobre 2018 alle 15:36

Quando le dimissioni sono per giusta causa? Ecco alcuni esempi per capire quando licenziarsi mantenendo il diritto alla Naspi.

|