Home Banking

Home banking o online banking (letteralmente «banca da casa») è la locuzione inglese che è entrata nel linguaggio italiano per indicare i servizi bancari fruibili su internet.
In italiano con home banking si definiscono quei servizi bancari che consentono al cliente di effettuare operazioni bancarie da casa o dall’ufficio, mediante collegamento telematico.

Il cliente in questa modalità potrà effettuare le operazioni con il portale internet messo a disposizione dalla sua banca. Le banche offrono ai loro clienti di svolgere tutte le operazioni che normalmente si attuano in sede anche presso casa loro.

Questa tipologia di operazione ha ovviamente dei pro e dei contro. Si possono sì avere gli stessi servizi che si hanno in banca senza l’inconveniente delle file, ma non c’è contatto con gli operatori.

Per saperne di più sui conti di questo tipo e i servizi vi consigliamo di leggere Home Banking: cos’è e come funziona. Pro e contro dei conti online

Home Banking, ultimi articoli su Money.it

CeTIF 2018: la banca-piattaforma è uno scenario vincente

Giulia Adonopoulos

5 Luglio 2018 - 17:20

CeTIF 2018: la banca-piattaforma è uno scenario vincente

PSD2, apertura alle API, Instant Payment e nuovi modelli di coopetition con le fintech: in questo scenario le banche hanno una straordinaria opportunità, quella di diventare piattaforma e offrire servizi a valore aggiunto.

Quali sono i paesi dell’area SEPA?

Chiara Ridolfi

23 Novembre 2016 - 07:25

Quali sono i paesi dell'area SEPA?

Ecco quali sono i Paesi che fanno parte dell’area SEPA e per quale ragione è importante conoscerli.