Economia sommersa

L’economia sommersa indica le transazioni e le attività economiche che, per determinate caratteristiche, sfuggono all’osservazione statistica nonché alle rilevazioni ufficiali della contabilità nazionale e al regime fiscale di un Paese.
Tra le cause principali dell’economia sommersa vi è il lavoro nero, l’evasione fiscale, la frode fiscale, il riciclaggio di denaro e altre attività illecite.
L’economia sommersa si può dividere in diversi segmenti:

  • economia illegale - l’economia sommersa derivante da attività criminali;
  • economia informale - la parte delle attività economiche e degli scambi tra le famiglie e tra famiglia ed impresa come il lavoro domestico di un familiare ;
  • sommerso economico - la parte non misurabile a causa dell’evasione e della frode fiscale;
  • sommerso lavoro - quando il lavoro non è regolarizzato (lavoro nero);
  • sommerso d’impresa - la parte derivante dalle imprese nascoste al fisco e alle istituzioni;
  • sommerso statistico - la parte di economia che non si riesce a misurare per difetti o per mancato aggiornamento del sistema di rilevazione.

L’economia sommersa è presente in ogni Paese. Si osserva una correlazione positiva dell’economia sommersa alla pressione fiscale ed una correlazione negativa al sistema dei controlli fiscali e delle sanzioni.

Economia sommersa, ultimi articoli su Money.it

Italia: mercato nero oltre il 10% del PIL

Pubblicato il 15 ottobre 2020 alle 16:13

I numeri dell’economia sommersa e illegale in Italia nei dati pubblicati dall’Istat: oltre un decimo del PIL non viene dichiarato.

Taglio tasse e condono contante: le novità fiscali del piano Colao

Pubblicato il 9 giugno 2020 alle 10:46

Taglio tasse e condono contante: il piano di Colao prevede una tassa del 10/15% sul denaro emerso da lavoro nero. Vediamo in cosa consistono le novità fiscali proposte dalla task force di Colao e cosa prevede la riforma del Fisco, come l’addio alle banconote da 200 e 500 euro.

Ecco quanto valgono i paradisi fiscali italiani

Pubblicato il 14 ottobre 2019 alle 17:47

Quanto valgono i paradisi fiscali italiani? 142 miliardi di euro, con oltre 1 miliardo di tasse perse. Analizziamo i dati sulla ricchezza offshore di Italia, UE e la tendenza nel mondo.

Uso contante: Centro Nord in testa per rischio riciclaggio

Pubblicato il 30 agosto 2019 alle 15:00

Uso di contante e riciclaggio: secondo uno studio dell’Unità di Informazione Finanziaria pubblicato il 31 luglio 2019, le regioni a più alto rischio in Italia sono Lombardia, Toscana ed Emilia Romagna.

|