Ecobonus

L’Ecobonus è un’agevolazione fiscale che permette di detrarre il 65% dell’Irpef in relazione alle spese sostenute per interventi di riqualificazione energetica della propria abitazione.

Nel 2017 è stata estesa la possibilità di richiedere l’Ecobonus anche in relazione ad interventi di riqualificazione energetica in condomini: in questo caso lo sconto può arrivare fino al 75% se l’intervento posto in essere consente di migliorare le prestazioni energetiche sia estive che invernali.

A differenza di altre agevolazioni e detrazioni edilizie, per quanto riguarda l’Ecobonus non è fissato un importo di spesa univoco ma il limite del costo da portare in detrazione è determinato in relazione all’intervento di riqualificazione energetica e di miglioramento delle prestazioni, nella seguente modalità:

  • 100.000 euro per gli interventi di riqualificazione energetica;
  • 60.000 euro per gli interventi sull’involucro dell’edificio;
  • 30.000 euro per la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale, ovvero installazione di impianti dotati di caldaie a condensazione, pompe di calore ad alta efficienza e impianti geotermici a bassa entalpia;
  • 60.000 euro per l’installazione di pannelli solari utili alla produzione di acqua calda per usi domestici o industriali e per la copertura del fabbisogno di acqua calda in piscine, strutture sportive, case di ricovero e cura, istituti scolastici e università.

Per quanto riguarda i condomini, invece, l’importo limite è di 40.000 euro moltiplicato per il numero di unità che compongono l’immobile.

Ecobonus, ultimi articoli su Money.it

Ecobonus 110%, cosa fare se non basta un solo lavoro trainante?

Rosaria Imparato

22 Settembre 2020 - 11:29

Ecobonus 110%, cosa fare se non basta un solo lavoro trainante?

Ecobonus 110%, cosa fare se un solo lavoro trainante previsto dal decreto Rilancio non è sufficiente per accedere all’agevolazione? Il requisito minimo per avere accesso al superbonus è il miglioramento di due classi energetiche o il raggiungimento della classe più alta: ecco come sommare i lavori se non basta un solo intervento trainante.

Superbonus 110%: parcella del tecnico a carico del contribuente se non si fanno i lavori

Rosaria Imparato

14 Settembre 2020 - 13:26

Superbonus 110%: parcella del tecnico a carico del contribuente se non si fanno i lavori

Superbonus 110%, se non si fanno i lavori la prestazione del tecnico rimane a carico del contribuente. La parcella per gli studi di fattibilità, l’analisi preventiva di costi e benefici, i sopralluoghi effettuati dai professionisti sono oneri che spettano a chi li ha richiesti, senza poter beneficiare dell’agevolazione al 110% qualora non si possa dare inizio ai lavori.

Ecobonus 110%, vecchi requisiti per chi fa i lavori ora

Rosaria Imparato

11 Settembre 2020 - 13:34

Ecobonus 110%, vecchi requisiti per chi fa i lavori ora

Ecobonus 110%, per i lavori effettuati ora sono in vigore i vecchi limiti, poiché il decreto Mise sui requisiti tecnici ancora non è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale: il rischio caos per le imprese sulla normativa da seguire è quasi assicurato.

Bonus casa al 110% anche per comprare: come funziona il sismabonus acquisti

Anna Maria D’Andrea

9 Settembre 2020 - 16:50

Bonus casa al 110% anche per comprare: come funziona il sismabonus acquisti

Bonus casa al 110% anche per chi decide di comprare, grazie al sismabonus acquisti, per il quale si può optare per lo sconto in fattura o in alternativa la cessione del credito. I dettagli arrivano dall’Agenzia delle Entrate, con la risposta del 9 settembre 2020.