Contenzioso Fiscale

Nel linguaggio tributario, quando si parla di contenzioso fiscale si fa riferimento al contrasto tra Fisco e contribuente in merito ad un possibile tributo (imposte, tasse e contributi) da pagare.

Il contenzioso fiscale nel panorama tributario italiano rappresenta una vera e propria anomalia: la schizofrenia della legislazione fiscale genera un quantitativo spropositato di contestazioni.
Proprio per questo motivo il diritto tributario degli ultimi anni ha visto il moltiplicarsi dei cosiddetti «istituti deflattivi del contenzioso» ovvero:

  • l’autotutela;
  • il ravvedimento operoso;
  • l’accertamento con adesione;
  • la conciliazione;
  • il reclamo e la mediazione;
  • l’interpello o tax ruling;
  • la ristrutturazione dei debiti e la transazione fiscale.

A cosa servono tali strumenti? Lo scopo fondamentale della legislazione fiscale è diventata ridurre il contenzioso fiscale, al fine di ridurre al minimo i contrasti Fisco-contribuente che portano all’instaurarsi del processo tributario.

Contenzioso Fiscale, ultimi articoli su Money.it

Lettera del Fisco mentre si è in ferie, ecco cosa si rischia

Redazione IlGiornale.it

22 Giugno 2021 - 12:54

Lettera del Fisco mentre si è in ferie, ecco cosa si rischia

Il contribuente non può contestare l’accertamento con documenti che erano stati chiesti dal fisco in agosto ma non inviati dall’interessato per via della pausa estiva: ecco cosa è successo

Avviso di accertamento: cosa fare?

Isabella Policarpio

14 Marzo 2019 - 10:37

Avviso di accertamento: cosa fare?

L’avviso di accertamento dell’Amministrazione finanziaria serve a segnalare al cittadino il mancato pagamento di una somma dovuta. Cosa fare e come reagire.

Pace fiscale 2019: ecco la proposta del Governo

Martina Cancellieri

22 Agosto 2018 - 17:34

Pace fiscale 2019: ecco la proposta del Governo

Pace fiscale 2019 e Legge di Bilancio: ecco il piano proposto dalla Lega con soggetti inclusi ed esclusi dalla (nuova) maxi rottamazione delle cartelle Equitalia.