Trucco e capelli: le tendenze per l’autunno

28 Agosto 2022 - 09:31

condividi

L’hair stylist Antonio Morici svela in esclusiva a Money.it quali sono i colori e i tagli che andranno di moda nella prossima stagione

Trucco e capelli: le tendenze per l'autunno

Settembre è, per molti, un mese di nuovi inizi, di rinascita, di buoni propositi. Le vacanze sono infatti ormai finite e in tanti sono già tornati alla routine quotidiana.

Che siate stati al mare o in montagna, è questo il momento giusto per prendersi cura della propria bellezza, soprattutto considerando che i raggi solari, l’acqua del mare, gli orari disordinati e anche gli eccessi alimentari potrebbero aver danneggiato pelle e capelli, rendendoli secchi e opachi.

Ma non solo. Settembre è anche il mese dei cambiamenti. Quale migliore occasione, quindi, per un nuovo taglio di capelli e un nuovo make up?

Per sapere quali sono i trattamenti consigliati dopo le vacanze, e soprattutto per scoprire le tendenze dell’autunno, abbiamo consultato Antonio Morici, hair stylist che cura, tra le altre, anche il look di molte attrici del piccolo e del grande schermo.

Antonio, innanzitutto quali sono i trattamenti viso, corpo e capelli consigliati per il dopo vacanze?

«Il rientro in città e la ripresa della routine quotidiana dopo le vacanze estive non sono mai facili. Ispessimenti (o per usare il termine specifico ipercheratosi), aree grigie e macchie superficiali sono molto frequenti quando l’abbronzatura comincia a perdere smalto.

Per questo è meglio correre subito ai ripari con uno scrub, che ha la funzione di eliminare le cellule morte dello strato più superficiale della pelle, favorendone il rinnovamento. In questo modo il colorito sarà uniforme e più brillante.

Successivamente allo scrub dovremo riequilibrare lo stato di idratazione della nostra pelle in maniera profonda:

  • per il viso sarà opportuno applicare dei sieri, che rispetto alle creme hanno la funzione di agire più in profondità: a base di vitamina C e acido ialuronico, aiutano a prevenire le rughe favorendo la produzione di collagene;
  • per il corpo invece andranno applicati in abbondanza, e massaggiati fino al completo assorbimento, mousse, balsami e oli a base di burro di Karité, di jojoba o di argan;
  • per la chioma, sì alle maschere professionali ad alto fattore idratante e nutriente da applicare sempre a capelli tamponati dopo il lavaggio. Ideale sarebbe poi prenotare un ciclo di trattamenti di ricostruzione profonda dal parrucchiere di fiducia: in poco tempo vedrete i vostri capelli rinascere in termini di lucentezza, elasticità e morbidezza».

Per quanto riguarda il make up, quale trucco valorizza meglio l’abbronzatura post vacanze?

«Per esaltare l’abbronzatura occorrono pochi semplici gesti di make up. A meno che non presenti discromie o imperfezioni evidenti, il viso abbronzato non necessita di una base coprente. L’incarnato è meglio mantenerlo il più possibile nude, vestendo la pelle con un impalpabile velo di BB cream.

I piccoli inestetismi possono essere invece minimizzati con l’aiuto di un correttore in formato stick, senza cancellare le maliziose lentiggini da sole (c’è chi se le fa tatuare, pur di averle!) e al massimo applicando un tocco di illuminante sugli zigomi per creare un punto luce sul volto.

Quanto agli occhi, basterà applicare tanto mascara nero in maniera abbondante e volutamente irregolare anche nella parte inferiore delle ciglia, così da rendere lo sguardo magnetico e profondo senza appesantirlo.

Se amate gli ombretti, via libera alle polveri dorate e bronzo con finish shimmering, perfettamente in match con la vostra abbronzatura.

Per le labbra, infine, è la stagione giusta per osare con lipstick nei toni del rosso corallo, del rosa pesca o dell’arancio, che ben si sposano con l’incarnato ambrato».

Hair Stylist Hair Stylist Antonio Morici cura, tra le altre, anche il look di attrici del piccolo e grande schermo

Quali sono invece le tendenze per l’autunno?

«Generalmente le tendenze trucco autunnali richiamano colori scuri e texture opache e vellutate. Chi non vuole sbagliare può quindi continuare a seguire i classici dictat.

Per chi invece vuole osare e seguire le tendenze, i trend sono caratterizzati da colori più intensi e luminosi. Sì dunque alle labbra lucide impreziosite da gloss volumizzanti, eyeliner colorati come rosa shocking, giallo lime o verde menta e applicazioni tipo gioiello che impreziosiscono il viso.

Non mancheranno poi eyeliner grafici, make up metallici e luminosi, trucco naturale e mascara colorato».

Capelli: puoi svelarci quali saranno le tendenze per l’autunno?

«Il taglio che farà la parte del leone sarà senza dubbio il long bob. Per quanto riguarda le sue coordinate, queste restano sostanzialmente le stesse: lunghezze che terminano leggermente sopra le spalle per posizionarsi in quel punto intermedio tra il classico bob e il clavicut (ovvero all’altezza delle clavicole).

Per il resto, la tendenza prevede un taglio molto pieno, privo di stratificazioni o comunque con strati quasi impercettibili, spuntato alle estremità per dare più movimento e non apparire come un blocco.

Il successo di questo taglio è determinato dalle molte declinazioni in cui si può modellare: dall’effetto liscio naturale all’effetto dritto, passando per l’effetto morbido wave, reso ancor più naturale dall’applicazione di uno spray salino.

Di grande tendenza sarà anche la frangia, purché non dritta e pesante, ma spuntata con leggere irregolarità e portata aperta.

Grazie alla sua media lunghezza il long bob può anche essere facilmente raccolto con acconciature semplici ma di grande effetto, come l’intramontabile chignon messy».

E per chi volesse cambiare colore, quali nuance domineranno la prossima stagione?

«Per quel che riguarda invece i colori dei capelli, tante sono le proposte che abbiamo visto alle ultime sfilate. La tonalità che domina le tendenze 2022 è senza ombra di dubbio il ramato, che parte dal classico per arrivare al rosso. Non facilissimo da portare, è da scegliere in base al proprio stile e alla propria carnagione, calibrandolo al meglio.

Non mancheranno anche le intramontabili nuance più naturali, che vanno per le brune dai toni del castano-caffè al cioccolato, impreziosito da effetti luce molto leggeri dai toni freddi, per passare poi alla passione del biondo, che come sempre in base all’incarnato della propria pelle potrà essere declinato dai toni caldi del miele fino all’effetto glaciale dei biondi cenere e perlati».

Argomenti

Iscriviti a Money.it