Scuola superiore: cosa succede se non si supera un debito?

Sara Catalini

8 Settembre 2016 - 12:41

condividi

I debiti scolastici sono l’incubo di molti studenti delle scuole superiori, ma che succede se non si supera l’esame per recuperarli? Ecco alcune informazioni utili.

Scuola superiore: cosa succede se non si supera un debito?

Scuola superiore: cosa succede se non si supera un debito? Ecco alcune informazioni da tenere a mente.

L’inizio della scuola è ormai alle porte, ma probabilmente alcuni studenti delle scuole superiori non hanno trascorso un’estate serena a causa dei debiti scolastici.

I debiti scolastici sono da sempre l’incubo per gli alunni del liceo; tutti a fine anno farebbero carte false per evitare di trascorrere le vacanze estive a studiare per recuperare i debiti presi, ma che si fa se si viene bocciati all’esame di riparazione?

Intanto iniziamo col dire che stando alle ultimi statistiche del Miur, nella scuola superiore italiana il 42% degli studenti prende un debito ogni anno e solo 1 alunno su 4 riesce a recuperarlo. I dati sono allarmanti, per questo il Ministero ha adottato delle strategie per aiutare i ragazzi insufficienti.

Come funzionano i debiti scolastici? Già alla fine del primo quadrimestre gli insegnanti individuano le carenze degli alunni in alcune materie.

Il Miur per incentivare il recupero dei debiti formativi ha predisposto degli interventi didattico-educativi e dei corsi di recupero che la scuola è obbligata a fornire ai ragazzi che hanno un’insufficienza.

Se anche nel secondo quadrimestre questa insufficienza è confermata allora si viene promossi con debito formativo e saranno necessarie ripetizioni private e molte ore di studio d’estate per superare il fatidico esame.

Ma cosa succede con i debiti scolastici non recuperati? Vediamo allora che occorre sapere se si viene bocciati all’esame per recuperare il debito.

Debiti scolastici non recuperati: chi non passa l’esame viene bocciato

È risaputo che si viene bocciati con tre debiti, ma cosa sappiamo su chi non recupera un debito scolastico perché non passa l’esame di riparazione?

Il regolamento del Miur prevede che chi non supera l’esame di riparazione del debito debba essere bocciato, ma sono molti i fattori in gioco e non va sempre così.

In caso di esito negativo dell’esame occorre sapere che il giudizio finale dipenderà dai professori e dal Consiglio di classe e farà riferimento a molti criteri differenti.

La promozione non è infatti legata esclusivamente al debito recuperato o meno, perché gli insegnanti in base ai voti nelle altre materie e alla condotta, possono decidere di ammettere comunque lo studente all’anno successivo.

Nemmeno chi prende per due volte un debito nella stessa materia, pur avendo superato l’esame di recupero, rischia la bocciatura.

Discorso diverso per chi deve sostenere l’esame di maturità, in quel caso è possibile non essere ammessi per una sola materia, sebbene molti studenti siano erroneamente convinti che 2 o 3 insufficienze non siano un problema all’ultimo anno di liceo.

Argomenti

# Italia
# Scuola

Nessun commento

Gentile utente,
per poter partecipare alla discussione devi essere abbonato a Money.it.

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO