Sindacato pensionati: funzioni, finalità, costi e perché è importante

Claudio Garau

3 Novembre 2022 - 12:34

condividi

Il sindacato pensionati è presente con molti uffici sparsi per il territorio ed offre un ampio ventaglio di servizi e attività di assistenza a favore di chi aderisce. Il ruolo di SPI, FNP e UILP.

Sindacato pensionati: funzioni, finalità, costi e perché è importante

Tutti conosciamo i sindacati dei lavoratori, i quali si fanno promotori degli interessi e dei bisogni di queste categoria di persone. Ecco perché in Italia esistono numerose associazioni che hanno il ruolo di rappresentare i dipendenti nella difesa dei loro interessi e nella promozione di migliori livelli di vita, e di partecipare a tutti quei contesti che richiedono valutazioni ed equilibri fra le varie componenti sociali ed economiche della comunità.

Nel corso di questo articolo la nostra attenzione si sposterà però verso una diversa tipologia di sindacati, pur esistente e ben ramificata, ma di cui non tutti conoscono le effettive prerogative e funzioni. Ci riferiamo al sindacato pensionati ed alla sua importanza nel contesto sociale odierno. Quali attività compie? Perché è così importante per coloro che hanno ottenuto i requisiti per il pensionamento e, dunque, per uscire dal mondo del lavoro dopo una lunga carriera? Scopriamolo insieme.

Sindacato pensionati: il contesto di riferimento e il ruolo dello Spi

Non dimentichiamo che la Costituzione, all’art. 39, tutela la libertà sindacale e la facoltà di formare associazioni mirate a tutelare i datori di lavoro e i dipendenti, all’interno dei luoghi di lavoro o all’esterno degli stessi. Grazie allo Statuto dei lavoratori la legge è intervenuta sul punto, nella finalità di assicurare diritti sindacali collettivi e individuali, spettanti ai lavoratori e alle articolazioni dei sindacati presenti in azienda.

Ma come accennato sopra, qui non ci occuperemo dei sindacati dei lavoratori che, tra le loro funzioni, hanno tra l’altro quelle di verificare che i datori di lavoro rispettino le regole dettate per lo svolgimento delle proprie attività e i diritti dei lavoratori, controllare le buste paga e fornire assistenza nelle controversie di lavoro. Il sindacato pensionati, e in Italia ve ne sono diversi in rapporto alle varie sigle sindacali, ha il ruolo di rappresentare un punto di riferimento per i pensionati di tutte le categorie del lavoro, soggetti a qualsiasi regime pensionistico. Ne tutela di fatto gli interessi successivi al termine del rapporto di lavoro, e dunque cura l’ambito ’previdenziale’ del pensionato.

Se ci chiediamo qual è il più importante sindacato pensionati italiano, la risposta indica la ex Federazione italiana pensionati (Fip), che nacque nel 1946 come associazione di tutela dei diritti previdenziali dei lavoratori di tutte le categorie ormai in pensione, su iniziativa delle Sezioni pensionati di 42 Camere del Lavoro della Cgil e di altre associazioni di pensionati.

La Fip rappresenta dunque il primo sindacato unitario dei pensionati italiani, una struttura che nel 1977 cambiò denominazione in Sindacato Pensionati Italiani - Spi.

Il campo di attività dello Spi

Non dimentichiamo che SPI costituisce oggi una delle più grandi organizzazioni sociali europee, conta più di due milioni e mezzo di iscritti ed è presente anche all’estero, in rappresentanza degli anziani con pensione italiana. Come indicato nel sito web ufficiale, il Sindacato Pensionati Italiani organizza e riunisce tutti i pensionati, le pensionate e le persone anziane aderenti alla Cgil. Scopo principale è tutelare coloro che, al termine dell’attività lavorativa, hanno bisogno di supporto, di aiuto e di continuare a essere rappresentate.

Spi si occupa di pensioni ma anche di welfare sociale, passando per tasse, sanità e non autosufficienza, mobilità e sicurezza - in modo da coprire ogni possibile aspetto della vita dei pensionati e degli anziani. Le attività di questo sindacato pensionati attengono alla difesa collettiva del reddito e ai diritti di cittadinanza e di welfare sociale, ma non solo. Assistenza e consulenza individuale su pratiche previdenziali, sanitarie e fiscali, attività di informazione e formazione a favore dei pensionati, ed altresì momenti aggregazione e socializzazione, solidarietà e ascolto: in questo ampio quadro di funzioni ed attività si sostanzia il ruolo di Spi su tutto il territorio nazionale.

Senza contare le attività atte a favorire il potenziamento della medicina sul territorio e lo sviluppo di un’idonea assistenza domiciliare: anche in questo si esprime l’utilità di Spi.

In particolare all’interno di questo sindacato pensionati è presente un dipartimento ad hoc per la previdenza, con il ruolo di tutelare in modo diretto i pensionati e le loro famiglie, sia elaborando proposte relative al miglioramento delle regole sui trattamenti economici di tutti i pensionati - in Italia e all’estero - sia svolgendo attività di controllo delle pensioni, favorendo il recupero di somme non conteggiate e ingenti, ma comunque dovute al pensionato.

Fnp Cisl: come funziona?

Entro un’ottica simile si muovono altri sindacati pensionati, come ad esempio la Federazione Nazionale Pensionati, ovvero il sindacato pensionati ed anziani della Cisl. I soci della Fnp in Italia e nei paesi di emigrazione sono vicini ai due milioni di unità e la struttura si caratterizza fondamentalmente per questi punti chiave:

  • svolge attività di tutela sindacale, contrattuale e vertenziale, sia a livello nazionale che nei confronti degli enti locali (comuni, province, regioni, aziende sanitarie e così via);
  • presenta una vasta rete di servizi e di «segretariato sociale» in collaborazione con il Patronato di assistenza Inas, con le categorie dei lavoratori, le unioni sindacali sul territorio e le associazioni di tutela promosse dalla Cisl.

Fnp costituisce dunque una rete capillare di punti di riferimento al servizio delle comunità locali, e non dissimili da quelle svolte da Spi sono le attività e i servizi Fnp Cisl. Tutela previdenziale, supporto nelle problematiche fiscali e abitative, difesa dei diritti dei consumatori pensionati e delle loro famiglie. Pensiamo ad es. al patronato Inas che offre tutela e assistenza a favore del lavoratore, ma anche del pensionato nei rapporti con gli enti previdenziali e assicurativi, oppure pensiamo ai servizi di assistenza fiscale Caf Cisl che forniscono ai pensionati assistenza e consulenza completa e personalizzata in campo di tasse e relativi obblighi. Interessante anche notare l’utilità di Sicet (Sindacato Inquilini Casa e Territorio), ovvero un’organizzazione sindacale per la difesa del diritto alla casa: gli iscritti Fnp hanno diritto ad una riduzione sulla spesa di consulenza.

Uilp: ruolo e funzioni

L’Unione Italiana Lavoratori Pensionati (Uilp) rappresenta una ulteriore realtà in fatto di assistenza ai pensionati. Si tratta infatti del sindacato di categoria che associa gli anziani e i pensionati della Confederazione sindacale Unione italiana del lavoro (Uil). Conta più di 500mila iscritti e le sedi della Uilp costituiscono presidi sociali in cui è possibile denunciare situazioni di difficoltà, condizioni di insicurezza, diritti non rispettati.

Come gli altri due sindacati pensionati che abbiamo visto sopra, anche Uilp promuove e tutela i diritti delle persone anziane e pensionate a livello nazionale e locale, portando avanti un confronto con gli enti previdenziali, il Governo e le Regioni, Comuni e Province. Come indicato nel sito web ufficiale del sindacato pensionati, grazie a Uilp il pensionato ad esempio potrà:

  • trovare tutela contro le discriminazioni basate sull’età;
  • difendere e aumentare il proprio potere d’acquisto;
  • trovare tutela in caso di disabilità e non autosufficienza;
  • contare su un sindacato che ambisce ad una sanità davvero universale e a portata di tutti;
  • trovare assistenza per un fisco più equo e per servizi sociali e assistenziali più numerosi e funzionali, integrati con i servizi sanitari e con la medicina del territorio.

Non solo. Insieme alle attività di tipo più vertenziale e rivendicativo, la Uilp partecipa anche a campagne informative e di sensibilizzazione su tematiche connesse all’età anziana. Pensiamo, ad esempio, alle campagne per la prevenzione degli infortuni domestici e a quella per la promozione di stili di vita sani e per la prevenzione delle malattie croniche e degenerative, o ancora all’impegno di Uilp per la tutela dell’ambiente, per la mobilità sostenibile, per la tutela e la promozione dei beni comuni.

Come entrare nei sindacati pensionati

A questo punto molti si chiederanno come fare ad avvalersi dei servizi e delle attività offerte dal sindacato pensionati di cui abbiamo finora parlato. Altresì ci si potrebbe domandare dei costi di iscrizione annuale, un po’ come accade per i sindacati dei lavoratori. Ebbene, non ci resta che rinviare alle rispettive pagine web dei sindacati pensionati Spi, Fnp e Uilp, in cui è possibile trovare tutte le informazioni che servono:

Ovviamente in ognuno di questi siti l’interessato potrà trovare un’area contatti, attraverso la quale è possibile interfacciarsi direttamente con gli uffici del sindacato pensionati e ricevere risposte immediate e via web a domande, come anche chiarimenti su eventuali dubbi.

Argomenti

Iscriviti a Money.it