Quantum computing, cosa è Amazon Braket, come funziona

Dario Colombo

19 Maggio 2022 - 16:44

condividi

Amazon Braket è un servizio gestito che consente a scienziati, ricercatori e sviluppatori di fare esperimenti con i computer di più fornitori di hardware quantistico da un unico luogo gestito da Aws

Quantum computing, cosa è Amazon Braket, come funziona

Amazon Braket è un servizio gestito che consente a scienziati, ricercatori e sviluppatori di fare esperimenti quantistici con i computer di più fornitori di hardware quantistico da un unico luogo gestito da Aws.

Il servizio di Amazon Web Services prende il nome da Bra-Ket, termine comunemente utilizzato in meccanica quantistica per rappresentare gli stati quantistici.

Il servizio va considerato nelle attività che Amazon ha messo in campo da tre anni a questa parte per sviluppare la propria strategia di quantum computing.

Fa parte del progetto di quantum computing di Jeff Bezos, infatti, l’AWS Center for Quantum Computing, un centro di ricerca vicino al Caltech (California Institute of Technology) di Pasadena, California, che chiama a sé ricercatori e ingegneri di informatica quantistica da tutto il mondo con il finedi accelerare lo sviluppo di hardware e software per il calcolo quantistico.

A questo si aggiunge l’Amazon Quantum Solutions Lab, un programma nato per connettere i clienti dei servizi AWS con esperti di calcolo quantistico di Amazon e un gruppo di partner di consulenza.

In questo programma gli esperti «lavorano a ritroso» con le aziende per approfondire e conoscere la scienza del quantum computing, sviluppare e confrontare nuovi algoritmi e soluzioni e costruire competenze e strategie necessarie per il futuro dell’informatica quantistica.

Venendo a Braket, si tratta di un servizio di calcolo quantistico gestito progettato per aiutare a velocizzare la ricerca scientifica e lo sviluppo di software per il calcolo quantistico.

Casi d’uso di Aws Braket riguardano la ricerca di algoritmi di calcolo quantistico, il test di diversi hardware quantistici, la creazione di software e la scoperta di applicazioni della tecnologia, dall’ottimizzazione alla chimica, dalla simulazione ad altri problemi computazionali.

Il servizio è progettato per consentire un’esperienza pratica con qubit e circuiti quantistici. 

Si possono costruire e testare circuiti in un ambiente simulato e quindi eseguirli su un vero computer quantistico.

Amazon Braket è dunque un servizio gestito con sicurezza e crittografia integrate a ogni livello e per la sua personalizzazione consente la scrittura di codice in Python, utilizzando l’Amazon Braket SDK.

Oltre all’ambiente di simulazione Braket, fornisce l’accesso ai computer quantistici di D-Wave, IonQ e Rigetti.

Sono dispositivi caratterizzati da tecnologia all’avanguardia, costosi da costruire e far funzionare, e che generalmente operano in un ambiente estremo iper raffreddato che deve essere tenuto libero da corrente elettrica, rumore, effetti termici e magnetici. 

Caratteristica dell’ambiente di test gestito da Aws è di non essere lontano da quella che in futuro sarà una normalità operativa.

Nel complesso l’idea di Amazon è che la maggior parte delle aziende non possiederà mai un computer quantistico e troverà l’utilizzo del modello on demand basato su cloud quello più praticabile. 

Secondo quanto afferma in un blog di Amazon, Jeff Barr, Chief Evangelist di AWS, potrebbe anche essere il caso che i computer quantistici su scala di produzione siano la prima tecnologia solamente cloud.

Argomenti

# Amazon

Iscriviti a Money.it