Q Star, l’AI di nuova generazione che minaccia l’umanità (e che ha rimesso Altman al suo posto)

Dimitri Stagnitto

24/11/2023

24/11/2023 - 10:52

condividi

Lo sviluppo della tecnologia AI assume tratti sempre più inquietanti. Il CDA di OpenAI avrebbe rimosso Altman perché un nuovo progetto, Q*, sarebbe stato troppo pericoloso da commercializzare.

Q Star, l’AI di nuova generazione che minaccia l’umanità (e che ha rimesso Altman al suo posto)

Q* (pronunciato Q-Star), questo il nome della tecnologia che avrebbe portato alla rimozione dal ruolo di CEO di Sam Altman, leader dell’azienda OpenAI ormai nota a tutti per il prodotto Chat-GPT. A quanto riferito da diversi membri, le preoccupazioni del CDA, formato da esperti e accademici proprio a tutela degli aspetti etici dello sviluppo di queste tecnologie, erano legate alla scoperta del fatto che Altman non fosse trasparente, fino a mentire spudoratamente.

Questo sviluppo è stato segnalato da diversi ricercatori di OpenAI in una lettera inviata al consiglio di amministrazione, avvertendo che questa scoperta potrebbe rappresentare una minaccia per l’umanità.

In seguito, 740 dei 770 dipendenti di OpenAI hanno minacciato di dimettersi se il consiglio di amministrazione non avesse fatto un passo indietro e riportato Altman come CEO. La percezione pubblica, entro i termini in cui è stata informata della vicenda, si è esposta a favore di Altman. Infine Satya Nadella, CEO di Microsoft (maggiore investitore di OpenAI, con grande scandalo), si è subito precipitato a offrire un posto ad Altman ed era chiaro che praticamente tutto l’organico di OpenAI l’avrebbe seguito, svuotando l’azienda. [...]

Money

Questo articolo è riservato agli abbonati

Abbonati ora

Accedi ai contenuti riservati

Navighi con pubblicità ridotta

Ottieni sconti su prodotti e servizi

Disdici quando vuoi

Sei già iscritto? Clicca qui

​ ​

Argomenti

# OpenAI

Iscriviti a Money.it