I fondi diminuiscono l’esposizione corta sulle banche e su Mediaset

Ufficio Studi Money.it

18 Aprile 2019 - 17:56

condividi

Questa settimana l’attività ribassista dei grandi fondi si è rarefatta soprattutto su Mediaset e sulle tre aziende più colpite nei mesi scorsi

I fondi diminuiscono l'esposizione corta sulle banche e su Mediaset

Aprile si sta confermando un mese molto positivo per la Borsa Italiana: potenzialmente il migliore del 2019 secondo la statistica. Questo viene confermato anche dal comportamento delle mani forti.

Elaborazione Ufficio Studi di Money.it

Come vediamo dall’elaborazione dei dati forniti ogni giorno da Consob l’attività ribassista dei grandi fondi si è rarefatta soprattutto su Mediaset e sulle tre aziende più colpite nei mesi scorsi.

Su UBI Banca, Banco BPM e Azimut la quota di capitale occupata dagli short degli hedge funds è diminuita rispettivamente dello 0,44%, dello 0,24% e dello 0,36%.

Mediaset invece ha goduto della diminuzione più sostanziosa degli short da parte degli investitori istituzionali. Sul Biscione è stato scaricato lo 0,66% di capitale sociale.

Sull’azienda guidata da Pier Silvio Berlusconi porremo un focus particolare nei prossimi giorni, per capire se i recenti rialzi in Borsa siano supportati dagli operatori internazionali.

Le azioni più shortate dalle mani forti, la classifica aggiornata

Elaborazione Ufficio Studi di Money.it

Rispetto alla scorsa ottava, entra nella nostra classifica D’Amico, dove i fondi tengono sotto scacco lo 0,74% di capitale sociale con una posizione corta in essere. Più fortunate Saras e Recordati, dove la pressione degli short dei grandi player del mercato scende al di sotto dello 0,5%.

Nessun commento

Gentile utente,
per poter partecipare alla discussione devi essere abbonato a Money.it.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

SONDAGGIO