Portafoglio del Martedì: con i Turbo Certificates rendimento sopra il 200%

Ufficio Studi Money.it

20/04/2021

20/04/2021 - 15:08

condividi

Altre due operazioni positive hanno portato il rendimento dell’edizione 2021 del nostro portafoglio di investimento sopra quota 200 punti percentuali. Oggi entra un nuovo deal sulle azioni Prysmian.

Portafoglio del Martedì: con i Turbo Certificates rendimento sopra il 200%

Nuova fiammata rialzista per il rendimento del nostro portafoglio di investimento realizzato con i Turbo Certificates di UniCredit.

Grazie al successo delle operazioni sulle azioni Salvatore Ferragamo e sull’argento, che insieme hanno incrementato il saldo di oltre 46 punti percentuali, il rendimento del portafoglio, che ricordiamo è stato avviato nella seconda metà di gennaio, si attesta sopra quota 200%.

Non ci fermiamo: oggi vogliamo introdurre una nuova operazione al rialzo sulle azioni Prysmian.

Portafoglio di investimento: la situazione generale

Con i rendimenti sul mercato obbligazionario che si sono confermati stabili e la volatilità misurata dall’indice Vix ancora sotto quota 20 punti, il contesto sui mercati è ancora favorevole per gli asset rischiosi.

Le indicazioni positive arrivate dai dati macro e dalle trimestrali hanno completato il quadro permettendo ai listini sulle due sponde dell’Atlantico di aggiornare i massimi. La sensazione è che il clima di relativa tranquillità potrebbe proseguire fino al prossimo 28 aprile, giorno in cui si riunirà il board della statunitense Federal Reserve.

Giovedì sarà invece la volta del meeting della Banca Centrale Europea. Secondo le stime degli esperti contattati da Bloomberg, la BCE a luglio inizierà a ridurre il piano emergenziale di acquisto di bond (il Programma di acquisto per l’emergenza pandemica, PEPP) e, entro la fine dell’anno, annuncerà che marzo 2022 il piano terminerà.

Come rilevato qualche giorno fa da Klaas Knot, membro del board della BCE e governatore della Banca centrale olandese, la solida ripresa dell’economia a cui potremmo assistere nel secondo semestre dovrebbe consentire una riduzione progressiva gli acquisti di obbligazioni.

Nonostante un avvio a rilento, l’avanzare della campagna vaccinale permetterà un miglioramento degli aggregati macro e, di conseguenza, “dal terzo trimestre - ha rilevato Knot nel corso di un’intervista all’agenzia Reuters- potremo iniziare a diminuire gradualmente gli acquisti emergenziali”.

Nel complesso, a dispetto di varianti ed effetti collaterali dei vaccini, c’è ampia fiducia sulla capacità dei sieri di riportare la situazione alla normalità. In questo senso ci si attende che Regno Unito e Stati Uniti nel giro di qualche settimana ricalchino l’esperienza di Israele, dove, con i vaccini, i nuovi casi ed i ricoveri sono crollati. In Europa siamo più indietro, ma il recupero è ormai iniziato.

Portafoglio di investimento: nuovo investimento sulle azioni Prysmian

Nell’ultimo numero del Portafoglio del Martedì abbiamo inserito un’operazione sulle azioni Eni utilizzando il Turbo Open End di UniCredit con codice ISIN DE000HV4HTW6.

Diventata operativa nel primo pomeriggio di martedì scorso, l’operazione sembrerebbe ben impostata per raggiungere il target fissato a 10,6 euro.

Azioni Eni, grafico giornaliero. Fonte: TeleTrader

Oltre ad Eni, nel nostro Portafoglio di investimento è presente anche un’operazione, sempre al rialzo, su un altro titolo del comparto energetico: Saipem.

Portato avanti con un Turbo Open End di UniCredit con codice ISIN DE000HV4HKG8, questo trade presenta un target a 2,55 euro.

Azioni Saipem, grafico giornaliero. Fonte: TeleTrader

Nell’ultima settimana due trade hanno raggiunto i rispettivi obiettivi spingendo il rendimento del nostro Portafoglio del Martedì sopra la soglia dei 200 punti percentuali in soli 3 mesi.

L’operazione sulle azioni Salvatore Ferragamo ha toccato il target a 16,95 euro lo scorso 13 aprile mentre quella sull’argento ha raggiunto l’obiettivo, fissato a 25,9 dollari l’oncia, giovedì 15 aprile.

Grazie ad una leva a 5,36, l’operazione titolo Salvatore Ferragamo (Turbo Open End con codice ISIN DE000HV4HKB9) ci ha permesso di registrare un rendimento di 18 punti percentuali mentre quella sull’argento (DE000HV4J0U0), spinta da una leva a 7,99, ha prodotto uno “yield” di oltre il 28%

Azioni Salvatore Ferragamo, grafico giornaliero. Fonte: TeleTrader

Quotazioni Argento, grafico giornaliero. Fonte: TeleTrader

Dopo due settimane stabile al 159%, il rendimento complessivo del Portafoglio del Martedì è così salito a ben 205,77 punti percentuali.

Alle due operazioni presenti nel nostro portafoglio, oggi ne vogliamo aggiungere una terza, sulle azioni Prysmian. Grazie al Turbo Open End di UniCredit con codice ISIN DE000HV4FGM8, porteremo avanti questa operazione con un effetto leva fissato a 5,17.

Al momento le azioni Prysmian quotano di poco sotto i 26,5 euro (26,37€), ad un livello circa doppio rispetto ai minimi fatti segnare a marzo 2020. Dopo due intense fasi rialziste, la prima è durata da fine aprile e metà ottobre 2020 e la seconda è partita a fine ottobre, i prezzi hanno toccato un picco a 31 euro.

Azioni Prysmian, grafico giornaliero. Fonte: TeleTrader

La successiva fase di consolidamento ha visto la formazione di un canale ribassista ottenuto dai top dell’11 gennaio e del 17 febbraio e dai lows dell’8 gennaio e del 4 febbraio. Ora, con il supporto della trendline che unisce i minimi del 28 gennaio e del 24 febbraio ed alla luce di un RSI in direzione dell’ipervenduto, stimiamo una ripartenza dei corsi.

Con queste motivazioni intendiamo aprire un’operazione “long” a partire da 26,45 euro con target fissato a 27,9 euro. Lo stop loss è fissato a 25 euro.

I prodotti e le rispettive leve sono stati selezionati alle 11:40 del 20 aprile 2021. Le strategie si considerano valide se i prezzi toccano il punto di entrata prima del take profit o dello stop loss.

Iscriviti a Money.it