Sponsorizzato

Portafoglio del Martedì: investiamo sulle azioni Leonardo

Luca Fiore

29 Marzo 2022 - 13:27

condividi

Con il rendimento del nostro portafoglio di investimento realizzato con i Turbo Certificates di UniCredit che si conferma in profondo rosso, in questo numero vogliamo inserire una nuova posizione al rialzo sulle azioni Leonardo.

Portafoglio del Martedì: investiamo sulle azioni Leonardo

In attesa che l’operazione sulle azioni Banco Bpm diventi operativa, nel numero di oggi del nostro Portafoglio di investimento realizzato con i Turbo Certificates di UniCredit vogliamo inserire un investimento al rialzo sulle azioni Leonardo.

Al momento sono operativi, e ben impostati, gli investimenti su Enel e sul titolo Stellantis.

Portafoglio di investimento: la situazione generale

Se in condizioni normali un conflitto tende ad ammorbidire l’approccio delle banche centrali, l’invasione russa dell’Ucraina fa eccezione perché coinvolgendo due big delle materie prime finisce per aggiungere ulteriore pressione alla dinamica inflattiva.

In un simile contesto quindi, gli istituti centrali, guidati dalla Federal Reserve, devono portare avanti con maggiore vigore il processo di normalizzazione del costo del denaro.

Dopo che da Washington hanno fatto sapere che i rialzi dei tassi potranno anche essere superiori ai “canonici” 25 punti base, gli operatori hanno iniziato a scommettere su una stretta di 50 punti base sia nel meeting in calendario a maggio che per quello previsto nel mese di giugno.

L’urgenza ha portato all’alleggerimento delle posizioni sul mercato obbligazionario: da inizio anno il Bloomberg Global Aggregate Index, l’indice che fa da termometro dell’andamento del mercato delle obbligazioni governative e societarie, da inizio anno ha perso oltre il 6% portando il confronto annuo a -11 punti percentuali, il calo maggiore dagli anni ‘90 (-10,8% nel corso della crisi finanziaria del 2008).

Discorso simile può essere fatta nel Regno Unito, dove l’inflazione nei prossimi mesi potrebbe registrare la doppia cifra, e nell’Eurozona, dove per i prossimi 18 mesi ci si attende una risalita del costo del denaro dell’1,5%.

In tutto ciò i mercati azionari sono tornati a salire (nelle cinque sedute della scorsa settimana lo S&P500 è cresciuto dell’1,8%, il Nasdaq del 2,5%, l’Euro Stoxx 50 ha guadagnato oltre il 4% mentre il Ftse Mib ed il londinese Ftse100 sono saliti del 2,6%) e dal fronte bellico di tanto in tanto arrivano spiragli: la sensazione è che la Russia stia iniziando a ridimensionare i suoi obiettivi per provare ad uscire dal conflitto.

Portafoglio del Martedì: investiamo al rialzo su Banco Bpm

Come detto, attualmente sono operative le operazioni sulle azioni Enel, per la quale abbiamo utilizzato un Turbo Open End di UniCredit con codice Isin DE000HV47009, e quella sul titolo Stellantis, per il quale utilizziamo un Turbo Open End con Isin DE000HV4K982.

Entrambi i grafici sono impostati positivamente: Enel si trova a testare la soglia dei 6 euro mentre le azioni Stellantis si trovano all’interno di un triangolo simmetrico, pronte ad uscire al rialzo.

Azioni Enel, grafico giornaliero. Fonte: TeleTrader

Azioni Stellantis, grafico giornaliero. Fonte: TeleTrader

L’investimento al rialzo sul titolo Banco Bpm, realizzato con il Turbo Open End con codice Isin DE000HV4K842, non ancora ha toccato il punto di ingresso fissato a 2,8 euro (un livello che, se non sarà toccato anche nel corso di questa settimana ci porterà a cancellare l’investimento).

Azioni Banco Bpm, grafico giornaliero. Fonte: TeleTrader

Questa settimana intendiamo puntare al rialzo sul titolo Leonardo con il certificato Turbo contrassegnato DE000HB4QD50. Questo certificato Turbo presenta un livello di Knock Out fissato a 8,20 euro, distante circa 12 punti percentuali ed una leva di 7,14 volte.

Le tensioni geopolitiche delle ultime settimane, ed il conseguente impegno di diversi Paesi ad incrementare le spese militari, hanno fatto decisamente bene alle azioni Leonardo, passate in poche settimane, e per mezzo di ben tre gap rialzisti, da circa 6,5 a 9 euro.

Azioni Leonardo, grafico giornaliero. Fonte: TeleTrader

Nonostante la forte corsa degli ultimi tempi, le azioni sembrerebbero avere ancora margini per rialzi. In quest’ottica, da 9,26 euro puntiamo ad un ingresso in direzione 9,75 e stop loss a 8,5 euro.

I nuovi prodotti inseriti e le rispettive leve sono stati selezionati alle 13:15 del 28 marzo 2022. Le strategie si considerano valide se i prezzi toccano il punto di entrata prima del take profit o dello stop loss.

Commenta:

Iscriviti a Money.it

Selezionati per te

Correlato