Portafoglio del Martedì: rendimento in quota 200%, nuovo investimento su Leonardo

Ufficio Studi Money.it

15 Dicembre 2020 - 13:12

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Nel nostro Portafoglio di investimento, che da giugno ha registrato un rendimento di quasi il 200%, oggi inseriamo una nuova operazione. Scommettiamo, al rialzo, sulle azioni Leonardo.

I dati intraday e in tempo reale del Grafico LDOF sono tratti dalle quotazioni di prodotti OTC.

Nuovo appuntamento con il nostro Portafoglio di investimento realizzato con i Turbo Certificates di UniCredit.

Alle 4 posizioni già inserite negli ultimi numeri ne vogliamo aggiungere una nuova sulle azioni Leonardo.

Portafoglio di investimento: la situazione attuale

Come da copione, la Banca Centrale Europea ha annunciato un’estensione del programma di acquisto per l’emergenza pandemica (PEPP) di 9 mesi per un totale di 500 miliardi di euro e ulteriori aste di rifinanziamenti mirati a lungo termine (TLTRO).

Nel meeting di questa settimana, la Federal Reserve dovrebbe confermare il suo percorso accomodante anche se la sensazione che l’ago della bilancia nel 2021 sarà rappresentato dalla politica fiscale. Non a caso, nelle ultime sedute a stabilire la direzionalità dei mercati ci hanno pensato i rumor relativi il nuovo pacchetto da oltre 900 miliardi di dollari al vaglio del Congresso USA.

Tornando in Europa, il nuovo rinvio della deadline per trovare un accordo in vista della Brexit è stato interpretato come un elemento positivo anche se potrebbe anche rappresentare il preludio di un “no-deal”.

Il processo di rotazione (dai titoli ”growth” ai “value”) innescato dall’annuncio dei risultati del vaccino, per il quale è iniziata la somministrazione in Nord-America e Regno Unito, sembrerebbe essersi arrestato, o quantomeno la sua portata sembrerebbe essersi decisamente ridotta. L’unico timido segnale è rappresentato dal fatto che i big dell’hi-tech statunitense hanno smesso di inanellare nuovi record.

Portafoglio di Investimento: quattro operazioni, due al rialzo, due al ribasso

Per quanto riguarda i trade presenti nel nostro Portafoglio di investimento realizzato con i Turbo Certificates di UniCredit, al rialzo stiamo puntando sull’Argento e sulle azioni Azimut.

Il primo trade è stato avviato a 23,8 dollari l’oncia con un Turbo Open End con codice ISIN DE000HV4GDY8 (stop loss a 21,8 dollari e target a 27 dollari) mentre il secondo è rappresentato da una posizione “long” sulle azioni Azimut Holding (DE000HV4FAZ3) partita a 17,4 euro (stop loss a 15,4 e obiettivo a 18,4 euro).


Argento, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg


Azioni Azimut Holding, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Nel caso del trade ribassista sulle azioni Autogrill, la resistenza ottenuta unendo i top del luglio e del settembre 2019 ha tenuto. L’investimento è stato realizzato tramite un Turbo Open End con ISIN DE000HV4CMF7e leva a 4,3 (ingresso a 5,9 euro, stop loss a 6,5 euro e target a 5 euro).


Azioni Autogrill, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Nel caso delle azioni BPER, anche in questo caso abbiamo una posizione ribassista, abbiamo utilizzato un Turbo Open End di UniCredit con Isin DE000HV4HTG9 e leva 4,47 (ingresso a 1,485, stop loss a 1,7 e target a 1,3 euro).


Azioni BPER, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Portafoglio del Martedì: entra trade sulle azioni Leonardo

Oggi vogliamo inserire una nuova operazione, già realizzata con successo in precedenza, al rialzo sulle azioni Leonardo.

Dopo una fase discendente iniziata a giugno e compresa al rialzo dalla resistenza ottenuta congiungendo i massimi dell’8 giugno e del 12 agosto e al ribasso dalla trendline scaturente dai lows del 15 giugno e del 1° luglio, le azioni LDO hanno ripreso a salire nella prima decade di novembre.


Azioni Leonardo, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Questa accelerazione ha permesso ai titoli di superare la media mobile a 200 periodi che al momento sta fungendo da supporto. Stimiamo un rimbalzo dei prezzi in direzione dei top del 30 aprile a 6,6 euro.

Su queste basi, ed utilizzando un Turbo Open End con ISIN DE000HV4HUK9 e leva 4,89, intendiamo far partire un trade da 5,9 euro con stop loss a 5,5 euro e target fissato a 6,5 euro.

I prodotti e le rispettive leve sono stati selezionati alle 11:30 del 15 dicembre 2020. Le strategie si considerano valide se i prezzi toccano il punto di entrata prima del take profit o dello stop loss.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories