Portafoglio del Martedì, puntiamo sulla ripartenza del petrolio: meglio Eni o Tenaris?

Claudia Cervi

04/10/2022

02/12/2022 - 11:02

condividi

Il rendimento del nostro portafoglio di investimento con i Turbo Certificates di UniCredit è stabile ma il contesto di fondo è turbolento. Con la ripartenza del petrolio, meglio Eni o Tenaris?

Portafoglio del Martedì, puntiamo sulla ripartenza del petrolio: meglio Eni o Tenaris?

Nell’ultima settimana, il rendimento del nostro Portafoglio di investimento realizzato con i Turbo Certificates di UniCredit è rimasto sostanzialmente stabile: chiudiamo in pari l’operazione sull’indice tedesco Dax e manteniamo attiva l’operazione sulle azioni Banco BPM.

Segnalazioni Segnalazioni Aggiornato al 04102022

Portafoglio di investimento: la situazione generale

I mercati finanziari sono in preda a una forte incertezza dovuta alla guerra in Ucraina, all’inflazione, al conseguente rialzo dei tassi, a shock energetici e ai timori di recessione. Ma l’elemento che maggiormente ha destabilizzato gli investitori è stato il repentino cambio paradigma delle banche centrali, che hanno iniziato a drenare liquidità nel tentativo di raffreddare un’inflazione - ormai fuori controllo - generata da anni di quantitative easing e tassi a zero.

Piazza Affari e le borse di tutto il mondo hanno chiuso il mese di settembre in forte ribasso e in rosso per il terzo trimestre consecutivo: i mercati si stanno dimostrando estremamente suscettibili a fattori esogeni e, nel corso della settimana, la riunione dell’OPEC+ di mercoledì e la pubblicazione dei dati sul mercato del lavoro Usa potrebbero dare un nuovo scossone ai prezzi.

Sono proprio le indiscrezioni circolate negli ultimi giorni su un possibile taglio alla produzione di greggio da un milione di barili al giorno - per sostenere le quotazioni - ad aver messo il turbo ai mercati nella prima seduta del mese di ottobre, aiutati anche da un indebolimento del dollaro.

La ritrovata forza del settore dell’energia e le aspettative di un rafforzamento dei prezzi del petrolio fanno propendere per un nuovo investimento. Di seguito vediamo se è meglio investire su Eni o su Tenaris.

Osservando i due grafici nel lungo termine, notiamo che Eni ha consolidato una base a 10,50 euro, un supporto strategico corrispondente al 50% del rialzo partito nel 2020.

Per l’investimento odierno scegliamo tuttavia Tenaris, che è riuscita a mantenere intatta la tendenza in atto dal 2020.

Sotto il profilo grafico, il rimbalzo realizzato da Tenaris nelle ultime settimane da area 12, trend line che sale dai bottom del 2020, ha permesso ai prezzi di riaffacciarsi sulla resistenza a 14,50-14,60. Per dare continuità allo slancio e ambire al ritorno sui massimi della scorsa primavera a 16,36 euro, i prezzi dovranno superare la linea discendente tracciata dai massimi di fine maggio, passante in quest’area, e spingersi oltre la resistenza intermedia a 15,30 circa.
Rischio di ritorno alla debolezza invece nel caso di flessioni sotto area 13,80: atteso in quel caso un nuovo test della trend line citata, ora a 12,20.

Ingressi Ingressi Aggiornato al 04102022

Portafoglio del Martedì: putiamo su Tenaris

L’incertezza e la volatilità rendono i mercati finanziari ondivaghi. Il rimbalzo visto all’inizio di ottobre ci induce a uscire dall’investimento al ribasso (sull’indice Dax), mantenendo stabile il rendimento del nostro portafoglio di investimento, che è negativo per 143 punti percentuali.

Pur con la consapevolezza che il rimbalzo potrebbe rivelarsi un «fuoco di paglia», puntiamo sul rimbalzo del petrolio investendo su Tenaris con un Turbo Certificates di UniCredit. Vediamo prima la situazione grafica di Banco BPM.

Rendimento operazioni Rendimento operazioni Aggiornato al 04102022
Rendimento portafoglio Rendimento portafoglio Aggiornato al 04102022

Banco BPM è sceso fino ai supporti a 2,60 circa prima di rimbalzare risalendo la china verso i massimi di settembre. Oltre i 3 euro il titolo potrebbe riattivare la crescita in direzione di obiettivi a 3,20 euro.
Per investire su Banco BPM abbiamo utilizzato un Turbo Open End con codice Isin DE000HB95786.

Grafico giornaliero azioni Banco BPM Grafico giornaliero azioni Banco BPM Fonte TeleTrader

Azioni Banco BPM, grafico giornaliero. Fonte: TeleTrader

Per l’investimento proposto oggi utilizzeremo un Turbo Open End emesso da UniCredit con sottostante le azioni Tenaris con codice Isin DE000HB4QND4.

Grafico settimanale azioni Tenaris Grafico settimanale azioni Tenaris Fonte TeleTrader

Azioni Tenaris, grafico settimanale. Fonte: TeleTrader

Situazione portafoglio Situazione portafoglio Aggiornato al 04102022

I nuovi prodotti inseriti e le rispettive leve sono stati selezionati alle 13:30 del 4 ottobre 2022. Le strategie si considerano valide se i prezzi toccano il punto di entrata prima del take profit o dello stop loss.

Iscriviti a Money.it