Papa Francesco chiede una legge sull’unione civile di coppie omosessuali

C’è bisogno di una legge sulle unioni civili per le e gli omosessuali. Parola del Papa

Papa Francesco chiede una legge sull'unione civile di coppie omosessuali

Papa Francesco si esprime in favore delle unioni civili. “Gli omosessuali hanno diritto di essere in una famiglia. Sono figli di Dio e hanno il diritto a una famiglia. Nessuno deve esserne escluso”, ha detto il Capo della Chiesa cattolica.

Il Papa chiede intervento legislativo su unione civile

C’è bisogno di un intervento legislativo che fornisca una “copertura legale” per donne e uomini omosessuali. Sono le parole di Bergoglio tratte da un documentario a lui dedicato, intitolato “Francesco”, che è stato presentato alla Festa del Cinema di Roma mercoledì 21 ottobre. Il film è diretto dal regista russo Evgeny Afineevsky.

Alla presentazione è stato presente Juan Carlos Cruz, vittima del pedofilo cileno padre Fernando Karadima. Cruz ha parlato del legame di affetto che si è instaurato con Bergoglio.

Nel documentario il Papa ha ribadito che il suo è un messaggio inclusivo, perché “nessuno dovrebbe essere estromesso o reso infelice” per il proprio orientamento sessuale.

L’appello non è rivolto tanto all’Italia, che ha già adottato le unioni civili, ma a tutti i Paesi del mondo. La legge italiana estende diritti e doveri del matrimonio all’unione civile, fatta eccezione per obbligo di fedeltà e adozione.

Quello che dobbiamo creare è una legge sull’unione civile. In quel modo anche loro sarebbero legalmente tutelati. Io ne sono convinto”, ha detto Francesco con delle parole che promettono di scatenare polemiche nel mondo cattolico.

Le frasi di Papa Francesco sono pronunciate circa a metà film, anche se non è l’unico momento in cui viene trattato il tema. In un altro spezzone Bergoglio rievoca una telefonata con una coppia, che aveva scritto una lettera per parlare del proprio imbarazzo quando portavano i tre figli a messa. In quel caso il Papa aveva consigliato di ignorare i giudizi altrui e continuare a portare i bambini in parrocchia.

Nel corso della stessa giornata, la Corte Costituzionale ha richiesto un nuovo intervento del legislatore sulla stepchild adoption per le coppie di donne con figli.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories